ORAFI E ARGENTIERI: C’È L’INTESA PER IL CONTRATTO

È stata sottoscritta tra Fim, Fiom, Uilm e Federorafi, l’ipotesi di accordo (vigenza fino al 30 giugno 2020) per il rinnovo del contratto nazionale degli addetti del settore orafo, argentiero e della gioielleria.
È prevista una rivalutazione, in via sperimentale come per il contratto nazionale Federmeccanica, dei minimi tabellari in vigore con la busta paga di giugno 2017 sulla base dell’Ipca registrato nel 2015 e 2016 e l’adeguamento dei minimi a giugno di ciascun anno di vigenza del contratto sulla base dell’indice Ipca.

continua a leggere

SOCIETÀ PARTECIPATE DEL VENETO. LA CGIL FA IL PUNTO

Un focus sulle società partecipate nella Regione Veneto sarà fatto dalla Cgil regionale il 24 maggio attraverso un incontro che avrà luogo nella sede regionale di via Peschiera a Mestre (inizio alle ore 9,30).

continua a leggere

FINANZA 4.0 IN UN CONVEGNO DELLA FISAC

Ha parlato di rivoluzione digitale, delle sue ricadute sul lavoro e sulla stessa azione del sindacato l’assemblea generale della Fisac Cgil del Veneto, riunitasi oggi (19 maggio) a Mestre, nella sede della Cgil regionale in via Peschiera.
Titolo dell’incontro: “La digitalizzazione nelle banche e nelle assicurazioni. Lavoro e sindacato ai tempi della finanza 4.0”.

continua a leggere

VOUCHER: ALTOLÀ AI BLUFF

Aumenta il rischio che i voucher, buttati fuori dalla finestra grazie alla campagna referendaria della Cgil e al successivo decreto del governo convertito in legge dal Parlamento, rientrino dalla porta della manovra correttiva – in questi giorni all’esame del Senato – a cavallo di qualche emendamento gattopardesco di matrice governativa o partitica.

continua a leggere

CONTRATTO PER LA PANIFICAZIONE INDUSTRIALE E ARTIGIANA

Con durata quadriennale e dopo 32 mesi di trattativa, è stato sottoscritto, tra Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil e Federpanificatori, Fiesa Confesercenti, il rinnovo del contratto nazionale panificazione e affini, scaduto il 31 dicembre 2014. Interessa circa 100mila lavoratori e 25mila imprese.
È previsto un incremento economico del 3,6% pari a 52 euro (in due tranche) a regime per il settore della panificazione artigiana e del 4,6% pari 73 euro per quella industriale, nonché un’una tantum di 260 euro per la panificazione artigiana e di 400 per quella industriale.

continua a leggere

GAS ACQUA: FIRMATO ANCHE L’ULTIMO CONTRATTO NELL’ENERGIA

È stato firmato il 18 maggio il contratto gas acqua tra Anfida, Igas, Anigas, Confindustria-Energia, Utilitalia Confservizi e i sindacati Filctem, Femca e Uiltec. Prevede un aumento medio di 89 euro e arriva dopo una lunga trattativa durata oltre sedici mesi, uno sciopero generale, manifestazioni e presidi.
Interessa oltre 48.000 lavoratori, dipendenti da circa 600 imprese ed ha validità 2016-2018.

continua a leggere