ABOLITI I VOUCHER. ORA LA CARTA DEI DIRITTI

La Cgil ha vinto la battaglia per l’abolizione dei voucher e la responsabilità solidale negli appalti.
Dopo la Camera, anche il Senato ha approvato il decreto legge recante “disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti”. I voucher sono dunque definitivamente aboliti ed è stata reintrodotta la piena responsabilità dei committenti negli appalti. L’aula di Palazzo Madama ha dato via libera al provvedimento, che diventa legge, con 140 sì, 49 no, 31 astenuti. Prima del voto la discussione generale sul disegno di legge di conversione del decreto si è conclusa con tutti gli emendamenti respinti.

continua a leggere

SINDACATI NON RAPPRESENTATIVI FIRMANO CONTRATTO A PERDERE

Anaste, l’associazione che rappresenta le imprese private di assistenza residenziale agli anziani, ha sottoscritto un contratto nazionale pirata con sindacati non rappresentativi (Ciu, Snalv Confsal e Confelp), tagliando fuori Cgil, Cisl e Uil che si erano opposte – anche con lo sciopero – alle inaccettabili richieste datoriali ora invece recepite dal contratto pirata.
La Fp Cgil lo definisce “un fatto molto grave non solo perché il contratto, che interessa una platea di oltre 15 mila lavoratori, è peggiorativo per i lavoratori interessati, ma anche perché Anaste con questa scelta disconosce l’accordo sulla rappresentanza sottoscritto con Confcommercio, l’associazione alla quale aderisce”.

continua a leggere

ARTIGIANI: ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ANCHE AI FAMILIARI

Si allarga il fondo di assistenza sanitaria integrativa regionale per i lavoratori dell’artigianato che da oggi potranno assicurare anche i propri familiari.
È questa la novità presentata da Sani.In.Veneto, il fondo regionale costituito nel 2013 da Confartigianato Imprese, Cna, Casartigiani, Cgil, Cisl, Uil che attualmente conta 115 mila lavoratori iscritti (su 135 mila dipendenti in regione). Con l’estensione ai familiari dei dipendenti delle imprese artigiane la platea potenziale si allarga ora ad una forbice che va dalle 230 mila alle 345 mila persone.

continua a leggere

UNA CARTA DEI DIRITTI PER TUTTI

La Cgil ha presentato una proposta di legge di iniziativa popolare denominata Carta dei Diritti Universali del Lavoro.
Si tratta di una sorta di nuovo Statuto di tutti i Lavoratori che si misura con il cambiamento intervenuto nel mondo del lavoro, frammentato e oggetto di discriminazioni, con l’obiettivo di operare una riunificazione riconoscendo a tutti (dipendenti, parasubordinati ed autonomi) alcuni diritti fondamentali.

continua a leggere

DEF: NON CI SONO POLITICHE ESPANSIVE

“Il Documento di Economia e Finanza descrive una programmazione economica senza alcuna ambizione di recuperare i livelli di crescita e occupazione pre-crisi, oltre che di tracciare la rotta verso un nuovo modello di sviluppo più intelligente, inclusivo e sostenibile”. È quanto si legge nelle osservazioni al DEF presentate dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, in audizione alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato.

continua a leggere

ALIMENTARISTI ARTIGIANI: CONTRATTO REGIONALE PER TUTTI

Un salario regionale per tutti e una quota obbligatoria versata dalle aziende per costruire un futuro previdenziale migliore a tutti i lavoratori. È questa la novità del contratto per i 12.000 panettieri ed alimentaristi artigiani veneti siglato da Flai Cgil, Fai Cisl, Uila Uil con le associazioni artigiane di categoria.
Il contratto, aggiornato dopo le nuove norme sulla defiscalizzazione dei premi per obiettivo, supera il blocco del premio messo in atto dagli artigiani fin da novembre ed ha validità fino al 30 giugno 2019.

continua a leggere