SCUOLA PRIMARIA: SENZA INSEGNANTI RIPRESA DELLE LEZIONI A RISCHIO

È fortemente a rischio nel Veneto la regolare ripresa delle lezioni nella scuola primaria, a fronte dell’estromissione di 2.100 insegnanti in possesso di solo diploma magistrale (anche se già in ruolo) cui sui aggiungono 650 pensionamenti.
La Flc ha chiesto incontri e presentato proposte per evitare drammi sociali ed ora lancia un appello alle istituzioni e alla politica venete. I tempi, avverte, sono strettissimi.
“La situazione del Veneto relativamente alla vicenda per i diplomati magistrali è particolarmente grave, mettendo a rischio il regolare avvio del prossimo anno scolastico”, osserva Marta Viotto, Segretario Generale della Flc Cgil regionale.

continua a leggere

TRIBUNALI SENZA PERSONALE. NON SI PUÒ TAMPONARE IN ETERNO

“La carenza di personale negli Uffici Giudiziari è ormai conclamata, si aggira intorno al 30% (circa 9.000 unità) ed è destinata ad aumentare a fronte di un’età media di 56 anni”. Lo dice Assunta Motta, Segretaria regionale della Fp Cgil che, a fronte dell’ennesima misura tampone (immissione temporanea di alcuni Lsu e neolaureati) concertata con la Regione, sostiene la necessità di passare ad interventi strutturali per far funzionare i tribunali con l’organico che serve e garantire il ricambio generazionale.
“Invece negli ultimi 20 anni – dice – non ci sono state assunzioni. In Veneto c’è stato un susseguirsi di iniziative di collaborazione interistituzionale per mettere qualche toppa”.

continua a leggere

DUE MORTI SUL LAVORO A VERONA: STRAGE INACCETTABILE

Due infortuni mortali sul lavoro sono avvenuti a Verona, a poche ore di distanza l’uno dall’altro.
Il primo ha colpito Pasquale Misitano, edile di 42 anni, padre di due figli e con un terzo in arrivo. L’incidente è avvenuto a Poiano, alle porte del capoluogo. L’operaio, che lavorava per la Geco Costruzioni, una ditta che opera in subappalto nel cantiere per la realizzazione della variante alla Strada Provinciale 6 dei Lessini, è rimasto schiacciato sotto una pesante sponda di cemento che non era fissata bene ai ganci di sicurezza. Un suo collega si è salvato miracolosamente.
Il secondo tragico incidente, accaduto a Minerbe, è costato la vita a Cristian Dumitru Miron, di 37 anni, anch’egli in attesa di un bimbo. L’ uomo è stato travolto e schiacciato da un mezzo agricolo guidato da un collega mentre si trovava al lavoro all’interno del mangimificio Zanon.

continua a leggere

LAVORATORI AGRICOLI: FIRMATO IL RINNOVO CONTRATTUALE

È stato sottoscritto nella notte del 20 giugno il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori agricoli e florovivaisti, scaduto il 31 dicembre scorso, che interessa circa un milione di lavoratori. Per il biennio 2018-2019 l’incremento salariale sarà del 2,9 per cento, diviso in due tranche (luglio 2018, aprile 2019). Molte, inoltre, le novità su formazione, sicurezza, welfare, appalti e rappresentanza.

continua a leggere

MENSE OSPEDALIERE: PRESIDIO DOMANI A PALAZZO FERRO FINI

Il Presidio dei lavoratori delle mense ospedaliere del Veneto non si terrà più davanti a Palazzo Balbi (come in precedenza annunciato), ma a Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale (ore 10,30).

continua a leggere