MIGRANTI: INIZIATIVE NEL VENETO

A fronte della vicenda della nave Aquarius che solleva pesanti interrogativi su come il nuovo Governo affronti la questione dei profughi, la Cgil darà vita in tante città venete ad iniziative di protesta assieme alla Rete degli Studenti e con numerose associazioni.
Oggi, 13 giugno, si terranno presidi a Treviso, in piazza Borsa (ore 18), Vicenza, in piazza Castello (ore 18), Rovigo, in piazza Vittorio Emanuele (ore 18). A Venezia Cgil Cisl Uil terranno invece una conferenza stampa.
A Padova il 14 giugno si terrà un presidio in piazza Antenore (ore 18) mentre a Verona è programmato per il 15 giugno in Piazza dei Signori (ore 18). Presidio anche a Belluno il 25 giugno alle ore 18 in piazza Duomo.
Infine a Venezia Cgil Cisl Uil organizzeranno per il 20 giugno, Giornata Internazionale del Migrante, un presidio in Campo San Maurizio.

continua a leggere

RISTORAZIONE OSPEDALIERA: PRESIDIO A PALAZZO BALBI IL 19 GIUGNO

È ormai imminente, con il subentro a fine mese di Serenissima Ristorazione in alcune grandi strutture ospedaliere (e, in fasi successive, nell’intera sanità veneta), la chiusura di tutte le mense operanti per gli ospedali, con il concentramento della preparazione dei pasti nel centro cottura di Boara Pisani e l’adozione del metodo cook and chill.

continua a leggere

AGRICOLTURA: SOSPESO LO SCIOPERO E LA MANIFESTAZIONE

A fronte della proposta di Confagricoltura, Coldiretti e Cia di riaprire le trattative per il rinnovo del contratto nazionale di operai agricoli e florovivaisti, le segreterie di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil hanno deciso di sospendere lo sciopero proclamato per il prossimo 15 giugno e, per il Veneto, la manifestazione regionale di Verona. Viene tuttavia mantenuto lo stato di agitazione della categoria anche in relazione all’andamento del nuovo incontro tra le parti, fissato per il 19 giugno.

CONTRATTO DEI CHIMICI: PRONTA LA BOZZA DI PIATTAFORMA

Via libera degli esecutivi unitari di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil all’ipotesi di piattaforma per il rinnovo del contratto del settore chimico-farmaceutico che interessa oltre 176 mila i lavoratori in 2.700 imprese.
Per il prossimo triennio la richiesta di aumento salariale è di 130 euro complessivi, di cui 95 euro di trattamento minimo.

continua a leggere

UN FONDO PER LE VITTIME SUL LAVORO

Cgil, Cisl e Uil di Padova aprono il “Fondo vittime sul lavoro” per sostenere, anche economicamente, le vittime degli incidenti sul lavoro ed i loro familiari.
Chi vuole contribuire può effettuare il versamento su “Fondo Vittime sul Lavoro Cgil – Cisl – Uil, Iban: IT24 K033 5901 6001 0000 0159 922.

continua a leggere

MORTO OPERAIO DELLE ACCIAIERIE. SULLA SICUREZZA VENGANO ATTI CONCRETI

Nella notte del 6 giugno è morto Sergiu Todita, operaio di acciaierie venete colpito assieme ad altri 4 lavoratori da una colata di acciaio fuso.
Profondo il cordoglio della Cgil regionale, espresso in un messaggio del Segretario Generale, Christian Ferrari.
Purtroppo la strage continua; solo un giorno prima sono avvenuti altri due incidenti gravi nell’edilizia, mentre la tragedia è stata sfiorata alla Simar di Marghera con la fuoriuscita di zinco fuso che ha causato un principio di incendio. Stessa dinamica e stessa pericolosità di quanto avvenuto il 28 maggio all’ex Alcoa di Fusina.
Tutto ciò, dice Ferrari, rende ancor più urgenti le risposte, a partire dal tavolo aperto in Regione: occorrono risultati entro giugno.

continua a leggere