Lettera aperta dei lavoratori Previmedical, chiedono welfare anche per loro

Gestiscono le prestazioni di welfare in termini di sanità integrativa per milioni di lavoratori, a partire dai fondi sanitari dei bancari, dei metalmeccanici, di Alitalia, del comparto artigiano veneto, ma per loro non c’è welfare aziendale (né sanità, né previdenza integrativa) e nemmeno ci sono altre misure a sostegno della …

Pulizie nelle scuole: lavoro a rischio. Sciopero il 21 gennaio

Scatta domani a tutti gli effetti il licenziamento dei 571 addetti alle pulizie nelle scuole del Veneto dipendenti da imprese di appalto. Una quota dei lavoratori sarà riassorbita, entrando con concorso alle dipendenze della pubblica amministrazione; ma un numero consistente (oltre 170 in regione; 5.000 a livello nazionale) resterà a …

DAVANTI ALLA CAMERA CONTRO I VOUCHER

Tre giorni di presidio in piazza Montecitorio, in concomitanza con la discussione del cosiddetto “decreto dignità” alla Camera, per dire no alla reintroduzione dei voucher in agricoltura, o meglio all’ allargamento delle maglie sull’uso dei buoni lavoro che in realtà nel settore esistono già e sono ben regolamentati. Dal 24 luglio Flai Cgil, Fai Cisl …

LIDL, È SCIOPERO CONTRO UN ACCORDO PEGGIORATIVO

Migliori condizioni di lavoro e un contratto integrativo aziendale che realmente definisca e garantisca diritti e tutele per i lavoratori. Sono questi i principali motivi per i quali la Filcams Cgil ha proclamato una giornata di sciopero dei dipendenti Lidl per il prossimo 13 luglio.

TRONY: IN PRESIDIO PER IL LAVORO

I lavoratori dei punti vendita Trony del Veneto hanno dato vita ad un presidio, martedì 20 marzo, davanti alla sede della Regione Veneto (Palazzo Grandi Stazioni di Venezia). Alle 12.30 l’incontro con l’Assessore regionale al lavoro Elena Donazzan. A seguito del fallimento della DPS Group, che gestisce i negozi a …

RISTORAZIONE E TURISMO: SI È ARRIVATI ALL’ACCORDO

Dopo quasi cinque anni – e una lunga serie di scioperi e mobilitazioni – è stata raggiunta l’intesa per il contratto della ristorazione collettiva e commerciale, pubblici esercizi e turismo che prevede un aumento medio di 100 euro. Lo hanno firmato il 9 febbraio i sindacati del settore con Fipe Confcommercio, Angem …