I lavoratori delle telecomunicazioni denunciano gli effetti dell’inflazione sulle buste paga

La campagna social e nelle fabbriche della Slc Cgil Veneto: “Di bonus non si campa”

È come se da inizio anno avessimo trovato 100 euro in meno in busta paga ogni mese: aumenta tutto, dalle bollette al pieno dell’auto per andare a lavorare, allo stesso carrello della spesa. Si fa sempre più fatica ad arrivare a fine mese.” 

“Prima che ce lo dica l’Istat – dichiara Nicola Atalmi, segretario generale Slc Cgil Veneto – prevedendo per quest’anno una inflazione acquisita di +5,3%, con una previsione di aumento del costo della vita su base annua del 6,2%, sono i lavoratori che incontriamo ogni giorno che fanno i conti con una busta paga decisamente più leggere: “a fine stipendio avanza troppo mese”. 

Le lavoratrici e i lavoratori che Slc Cgil Veneto rappresenta e difende sono quelli che durante la pandemia hanno sempre continuato a lavorare. Nelle fabbriche che producono carta ed imballaggi, come nelle telecomunicazioni, nei servizi postali come nelle televisioni.  

Lo hanno fatto con spirito di sacrificio e rispettando le normative anti Covid. Ora dopo due anni di pandemia è arrivata anche una terribile guerra, con un’esplosione dell’inflazione a causa dell’aumento delle materie prime e dell’energia. E così, come ricompensa, ci ritroviamo con stipendi che a causa dell’aumento delle bollette, del carburante e della spesa non bastano più a vivere dignitosamente. 

La Slc Cgil Veneto lancia una campagna nei posti di lavoro e sui social, dando la parola in prima persona proprio alle donne e uomini che incontriamo nei posti di lavoro ogni giorno, per chiedere una risposta vera da parte del Governo e di Confindustria, perché i bonus e gli interventi tampone non bastano più. 

Come in tutta Europa servono aumenti veri nelle buste paga delle lavoratrici e dei lavoratori, non solo perché è sacrosanto e giusto, ma anche perché altrimenti diminuiranno ulteriormente i consumi ed esploderà una crisi economica oltre che sociale.

Il momento è ora”. 

Il SILP CGIL al VI° congresso regionale

Fabio Malaspina rieletto segretario generale  Si è svolto il VI° Congresso regionale del SILP CGIL, Sindacato dei Lavoratori di Polizia.  Nella sala dell’Auditorium della Camera

Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.