UN PO’ PIU’ DI ILLUMINISMO QUANDO SI RIPENSA ALL’ISTRUZIONE!

PILE E LUCI IN PIAZZA A VICENZA IL 18 MAGGIO “PER UNA SCUOLA DI QUALITA”. Le segreterie provinciali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda di Vicenza chiamano insegnanti, studenti, genitori, personale non docente e tutti coloro che hanno a cuore la qualità dell’ istruzione a manifestare contro il disegno di legge sulla riforma della scuola la sera di lunedì 18 maggio.

L’appuntamento è alle 20,30 in piazza Castello ed ogni partecipante è invitato a portare un oggetto luminoso che segnerà la scia del corteo lungo corso Palladio fino a piazza Matteotti dove la manifestazione si concluderà con alcuni interventi dal porticato del Museo Civico.

“Con questa iniziativa – spiegano gli organizzatori – intendiamo segnalare a Deputati e Senatori che il mondo della scuola non vuole una legge come quella proposta dal Governo.”

“Daremo voce – aggiunge Franco Pilla, Segretario della Flc Cgil – a studenti, genitori, docenti e personale ATA per raccontare tutti assieme la scuola che vogliamo. Lo diremo con le parole pronunciate negli slogan e scritte su decine di cartelloni e lo diremo anche con le luci e i colori che vogliono essere espressione di una volontà positiva e costruttiva. Perché la vera buona scuola non si costruisce sull’autoritarismo, la precarietà e l’ingessamento dei programmi, ma si fonda su democrazia, collegialità, stabilizzazioni e contrattazione.”

QUI il volantino dell’iniziativa