CGIL Veneto a Confindustria: no al taglio dell’Irap

Inaccettabile l’idea di Confindustria Veneto di ridurre l’Irap, ossia l’imposta che finanzia quella sanità pubblica di cui stiamo vedendo l’assoluta necessità. L’alternativa sarebbe scaricarne l’onere sui pazienti in una regione in cui, fra l’altro, una fetta di popolazione rinuncia alle cure per ragioni economiche. D’accordo, invece, sull’accelerazione dei pagamenti della …

«Resistere oggi per ripartire domani»

dal sito di Rassegna Sindacale Il segretario della Cgil regionale Veneto, Christian Ferrari: “I contagi crescono e i presìdi sanitari rappresentano la nostra linea del Piave. Dotarli di risorse e fornire agli operatori le necessarie protezioni è la priorità” In Veneto i contagi da Coronavirus sono saliti a 3.751: 267 …

SANITÀ VENETA: CALANO GLI ORGANICI E LE RETRIBUZIONI. UN INCONTRO CON L’ASSESSORE COLETTO DA’ IL VIA AD UN PERCORSO COSTRUTTIVO

Incontro tra le organizzazioni sindacali di categoria e l’Assessore alla sanità, Luca Coletto, per affrontare le emergenze del sistema socio sanitario veneto, a partire dalla quantità del personale in servizio e dallo stanziamento delle risorse aggiuntive regionali, ferme dal 2007. Un problema riconosciuto dallo stesso Assessore che ha dato mandato …

AZIENDA ZERO: LA CGIL DEL VENETO CHIEDE LA SOSPENSIONE DELL’ ITER LEGISLATIVO E L’APERTURA DI UN TAVOLO DI CONFRONTO

Il Veneto – dice – non ha bisogno di un ente monocratico che esautora Consiglio e giunta, ma di un bilanciamento di poteri e controlli e di un coinvolgimento di sindaci, operatori e parti sociali in una materia così delicata come la sanità pubblica. 

CONVENZIONE REGIONE MEDICI: UN PASTICCIO

La convenzione tra la Regione e i medici di famiglia è un pasticcio che non risponde alle finalità del piano socio sanitario. La sanità è una cosa seria, ma la Regione Veneto fa campagna elettorale: questo il titolo di una nota della Cgil regionale sull’accordo siglato dalla Regione con le …