6 febbraio, presidi dei lavoratori delle agenzie fiscali a Mestre e Marghera

Dopo la mega tornata di assemblee del 23 gennaio, tornano a farsi sentire i lavoratori delle agenzie fiscali e delle dogane la cui vertenza, per una giusta dotazione di organico (in Veneto manca il 30% del personale) e per il riconoscimento del proprio lavoro, non ha fatto in questo periodo …

Processo ‘ndrangheta, la Cgil percorrerà tutte le strade per l’ammissione a parte civile

“Dopo un primo rinvio, ha avuto inizio ieri il filone Veneto del processo “Camaleonte” contro le infiltrazioni della ‘ndrangheta in molte province della nostra regione. Come in occasione del processo di Eraclea, apertosi lo scorso gennaio, la CGIL del Veneto, in linea con il proprio statuto e con i valori …

Safilo: piano debole. Nuovo incontro il 5 febbraio

COMUNICATO SINDACALE IL PIANO PRESENTATO DAL GRUPPO SAFILO RESTA DEBOLE E PRIVO DI SOSTENIBILITÀ INDUSTRIALE.BISOGNA TUTELARE L’OCCUPAZIONE, IL 5 FEBBRAIO È IN PROGRAMMA UN NUOVO INCONTRO Ieri si è svolto un nuovo incontro presso il MiSE sulla vertenza Safilo, al quale ha partecipato anche l’Amministratore delegato Angelo Trocchia.Nel corso del …

Riduzione del cuneo fiscale: ne beneficeranno 800.000 lavoratori veneti

Oltre 800.000 lavoratori veneti vedranno crescere la busta paga grazie alla riduzione del cuneo fiscale. Lo calcola il Caaf Cgil del Veneto che ha fatto una proiezione sulla base delle dichiarazioni dei redditi effettuate dai propri uffici nel 2019. “Del taglio del cuneo fiscale a favore dei lavoratori, contenuto nell’ultima …

Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace!

Sabato 25 gennaio 2020, è stata indetta la Giornata di Mobilitazione Internazionale per la Pace “Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace!” contro le guerre e le dittature a fianco dei popoli in lotta per i propri diritti. Clicca qui per leggere l’appello promosso da un ampio cartello di reti, movimenti, …

Clinica delle donne: se è privata, qualcosa non va

A fronte di una sanità pubblica in difficoltà, all’indebolimento dell’assistenza territoriale e dei consultori, all’aumento della spesa sanitaria delle famiglie e di chi non si cura perché non può permetterselo, la risposta non può essere il maggior peso del privato.Per questo “quando un assessore regionale festeggia che a farsi carico …