NEL CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA A MASERADA PER RICORDARE

Per il Centenario della prima guerra mondiale la CGIL di Treviso ha inteso “dare valore alla memoria, senza retorica ma per conoscere – afferma – i processi che hanno investito contadini, donne, aziende, rappresentanza, sfollati e famiglie assediate dallo straniero in Veneto. Per ricordare un difficile passato e per parlare e con le nuove generazioni.”

Lo farà il 22 maggio con un’iniziativa a Maserada sul Piave (Auditorium don Vidotto, ore 9,30) cui interverrà il Segretario Generale della Cgil, Susanna Camusso.

La giornata è divisa in più sezioni: si inizia alle 9,30 con il momento della riflessione (interventi di Paolino Barbiero – Spi Treviso, Anna Sozza – Sindaco di Maserada, Elena Di Gregorio – Cgil Veneto, Lisa Bergantin – storica); quindi un dialogo tra Edoardio Pittalis –scrittore e giornalista, Giacomo Vendrame – Cgil Treviso, Susanna Camusso – Cgil nazionale. Seguono la commemorazione dei caduti, il rancio in trincea, ed un programma di musica e canzoni popolari e di guerra con Francesca Gallo e il Coro degli Alpini “I gravaioli” di Maserada.