SERVIZI PUBBLICI LOCALI: UN CONFRONTO A MESTRE A PARTIRE DA UNA RICERCA DELL’IRES. LA CGIL RIFLETTE ASSIEME A ISTITUZIONI E RAPPRERSENTANTI DELLE AZIENDE

Organizzato dalla Cgil del Veneto e dall’Ires regionale, si terrà giovedì 9 luglio a Mestre (ore 9,30 – Auditorium della Provincia in via Forte Marghera) un convegno sui Servizi Pubblici Locali cui parteciperanno, oltre a sindacalisti, rappresentanti delle aziende del settore, delle Istituzioni (Comune e Regione in testa) e di varie associazioni.

I lavori prenderanno le mosse da una ricerca condotta dall’Ires sul sistema dei servizi pubblici nel Veneto, in Emilia ed in Toscana comparando i modelli di governance nelle tre regioni e portando un ulteriore raffronto tra l’esperienza italiana e quella francese e tedesca.

A fronte delle evoluzioni in corso, sia in relazione alle dinamiche dei grandi gruppi che degli interventi legislativi, sono molte le incognite che gravano sul settore.

A fronte di ciò l’incontro vuol essere un’occasione per mettere a confronto sensibilità ed idee, tenendo conto che i Servizi pubblici locali (acqua, gas, trasporti, rifiuti) rappresentano un aspetto essenziale del welfare in relazione alla qualità delle prestazioni e al costo delle tariffe, oltre che una componente rilevante dell’economia regionale dove sono occupati oltre 18.000 addetti.

I lavori saranno aperti da una presentazione di Paolo Righetti, Segretario regionale della Cgil, cui seguirà l’ illustrazione della ricerca da parte di Giuseppe Barba, dell’Ires veneto.

Tra gli interventi, sono previsti i contributi di Giancarlo Corò, economista, Franco Zanata, Presidente di Contarina Spa, Fabio Trolese, Presidente del Consorzio Viveracqua, Luca Scalabrin, Presidente dell’Actv. I lavori saranno conclusi da Fabrizio Solari, Segretario nazionale della Cgil.