MERCI E LOGISTICA: CONTRATTO APPROVATO IN VENETO

Approvato nel Veneto, dopo due mesi di consultazioni, il contratto della logistica e del trasporto merci. Lo annunciano i Segretari regionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, Renzo Varagnolo, Claudio Capozucca, Daniele Zennaro che parlano di un “risultato importantissimo per la forte partecipazione alle assemblee, per l’approvazione senza se e senza ma del contratto, per la responsabilità della rappresentanza dei lavoratori del settore che nel Veneto si conferma e continuerà a crescere nel legame con Filt, Fit, Uiltrasporti.”
Sull’accordo, sottoscritto da Filt, Fit e Uiltrasporti i primi di dicembre, dopo 2 anni di trattativa, si sono pronunciati in regione 5.163 lavoratori in circa 200 assemblee. I favorevoli sono stati 4.542, pari all’88%, mentre i contrari si sono fermati a quota 562 (10,8%) e gli astenuti sono stati 59.

“Il contratto – ricordano i rappresentanti sindacali – è stato conquistato dopo una durissima lotta con sciopero e manifestazioni durati tre giorni. I suoi contenuti sono innovativi ed inclusivi, intercettano le trasformazioni del settore ed i cambiamenti del lavoro e delle professioni. È un contratto che ha portato 108 euro di aumento ed ha rafforzato diritti e tutele dei lavoratori.
La sfida del futuro è ora nella contrattazione di secondo livello per tutelare al meglio i dipendenti nei luoghi di lavoro.
Ancora una volta – concludono Varagnolo, Capozucca e Zennaro – partecipazione e democrazia si affermano come valori concreti e superiori a qualsiasi estemporaneo tentativo di strumentalizzazione e provocazione”.