L’AGROALIMENTARE ARTIGIANO. UN CONVEGNO ED UNA RICERCA IL 28 OTTOBRE AD EXPO AQUAE

Esiste una formula o una ricetta per diventare un’impresa d’eccellenza? Se lo chiede e cerca di darvi una risposta il sociologo Ludovico Ferro nel libro L’Artigiano Alchimista (FrancoAngeli editore) che sarà presentato il 28 ottobre (ore 15.00) ad ExpoAquae nell’ambito di un convegno organizzato dall’Ebav in cui è prevista anche una tavola rotonda tra esponenti del mondo della bilateralità veneta e rappresentanti istituzionali.

Tra gli interventi, quelli di Renzo Pellizzon (Flai veneto), Nicola Trentin (artigiano), Oscar Rigoni (direttore Ebav), Rionaldo Pellizzari (Presidente Ebav). La ricerca affronta il tema delle produzioni agroalimentari artigianali e lo fa concentrandosi sull’analisi di una serie di aziende venete che nei peggiori anni della crisi si sono sviluppate e sono continuamente cresciute. Il libro si sviluppa in una serie di capitoli che affrontano i diversi temi alternando la discussione teorica alla presentazione delle evidenze empiriche, alla discussione in chiave interpretativa. Vengono affrontati e spesso ridiscussi in maniera originale i temi classici della dimensione d’impresa, della caratteristica tutta italiana di avere prevalentemente imprese di tipo familiare, dei passaggi generazionali, della capacità di innovare o di internazionalizzarsi. Non mancano poi le riflessioni sul lavoro manuale e sull’utilizzo delle macchine e le considerazioni sulle strategie di marketing soprattutto su quelle legate alle potenzialità, largamente ancora inespresse, di sviluppo del turismo enogastronomico.