CGIL VENETO
Confederazione Generale Italiana del lavoro Veneto

Cerca
Close this search box.

FILCAMS: è ora dello sciopero!

FILCAMS: è ora dello sciopero!

Sarà sciopero il prossimo 22 dicembre per gli oltre 5 milioni di lavoratrici e lavoratori in attesa, da troppo tempo, dei rinnovi dei contratti nazionali. 

Sarà sciopero il prossimo 22 dicembre per gli oltre 5 milioni di lavoratrici e lavoratori in attesa, da troppo tempo, dei rinnovi dei contratti nazionali. 

Il 22 dicembre in piazza Terziario, Distribuzione Moderna Organizzata, Distribuzione Cooperativa. Alberghi, Pubblici Esercizi, Ristorazione Collettiva e Commerciale, Agenzie di Viaggi e Aziende Termali.

La giornata di stop indetta da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs è finalizzata a sollecitare un avanzamento dei negoziati, denunciare lo stallo delle trattative e l’ormai insostenibile situazione in cui versano le lavoratrici e i lavoratori, mentre i settori del terziario e del turismo registrano una ripresa e un aumento dei fatturati. 
Una fase di mobilitazione che da mesi sta portando, nei posti di lavoro, tra delegate e delegati, e lavoratrici e lavoratori le ragioni dello sciopero, le motivazioni che hanno portato i sindacati di categoria a non accettare le proposte delle parti datoriali sui rispettivi tavoli negoziali.
Il messaggio, rivolto alle associazioni imprenditoriali di settore, è chiaro non c’è più spazio e tempo per tattiche dilatorie o espedienti volti a eludere un’assunzione di responsabilità da parte delle imprese e delle loro associazioni di rappresentanza. Tutta la Cgil del Veneto sostiene la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori Filcams, Fisascat e Uiltucs. Il 22 dicembre non andiamo a fare la spesa, ma ci vediamo in manifestazione a Milano! Tiziana Basso, Segretaria generale Cgil Veneto, a supporto dello #sciopero che la nostra categoria ha indetto per gli oltre 5 milioni di lavoratrici e lavoratori di terziario e turismo che da anni attendono i rinnovi dei loro contratti nazionali.

Mancano pochi giorni. Sostieni lo sciopero rinunciando allo shopping!

Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.