CORDOGLIO PER VALERIA SOLESIN, UCCISA AL BATACLAN

 

valeriaLa Cgil del Veneto esprime il più sentito cordoglio alla famiglia di Valeria Solesin, uccisa da una mano assassina al Bataclan di Parigi in un momento “normale” della sua vita. Non ci sono parole per comunicare un lutto così profondo e pensare alla perdita di una giovane donna impegnata con il cervello, all’Università, e con la passione per gli altri, nel lavoro fatto con Emergency e nella solidarietà che ancora la vedeva attiva. Per Valeria e per tutte le vittime – in massima parte giovani – di uno dei più efferati attacchi terroristici avvenuti in questi anni, continueremo ad operare con le armi della vicinanza tra gli uomini e della solidarietà per affermare in ogni istante il valore della vita ed il diritto alla pace.

In questo crediamo di interpretare i sentimenti stessi di Valeria e del suo essere una persona capace di trasmettere quell’amore per la vita nel suo significato più alto e più nobile che nemmeno gli assassini del Bataclan potranno mai distruggere.