CGIL VENETO
Confederazione Generale Italiana del lavoro Veneto

Cerca
Close this search box.

“Inqualificabili e gravissime le parole del consigliere regionale Barbisan, incompatibili con l’Istituzione che rappresenta”.

“Inqualificabili e gravissime le parole del consigliere regionale Barbisan, incompatibili con l’Istituzione che rappresenta”.

Coordinamento Donne CGIL Veneto

“Il Consigliere regionale Fabiano Barbisan, eletto nella lista Zaia Presidente, nel corso della trasmissione Focus su Rete Veneta, si è lasciato andare a frasi razziste verso i migranti e offensive verso le donne, che – a suo dire – sarebbero a favore dell’integrazione perché attratte sessualmente dai ‘neri’. Il conduttore, Luigi Bacialli, ha preso immediatamente le distanze, ma resta il fatto che sono state pronunciate parole indegne da parte di un importate rappresentante istituzionale, che evidentemente coltiva idee incompatibili con i valori democratici e costituzionali. Condanniamo fermamente quanto è stato detto e qualunque atteggiamento discriminatorio e sessista, e ci auguriamo che le forze politiche di ogni colore e le Istituzioni regionali facciano lo stesso”.

Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.