CAMERE DI COMMERCIO: ASSEMBLEA REGIONALE CONTRO I TAGLI

Contro i tagli nelle Camere di Commercio che nel Veneto potrebbe interessare un centinaio di lavoratori su 600, Cgil Cisl Uil di categoria hanno organizzato un’assemblea regionale per venerdì 5 febbraio a Padova (ore 11.00, sala “Aria” del Centro Congressi in piazza Zanellato).

“Come Segreterie Regionali del Veneto – affermano i Segretari di Cgil Fp, Cisl Fp, Uil Fpl, Giordano, Pallaro e Scarparo – esprimiamo forte preoccupazione per il possibile decreto del Governo sul taglio degli organici. Un testo che, a dispetto di quanto previsto dalla legge delega, mette in serio pericolo la tenuta occupazionale e i servizi alle imprese: una riduzione del 15% del personale (che poi diventerebbe 25% per le Camere di Commercio accorpate) porterebbe infatti ad un esubero di circa 100 unità sulle quasi 600 oggi impiegate direttamente dalle Camere di Commercio in Veneto. A questi numeri andranno aggiunti gli esuberi che si produrranno nelle società controllate e negli ulteriori servizi.

Si tratta di una scelta grave e sbagliata: primo perché contraria alla legge, secondo perché assunta in assoluta solitudine, senza alcun confronto con i rappresentati dei lavoratori e senza considerare le necessità del tessuto produttivo.
In questo modo si smantellerebbe un sistema composto da professionalità di assoluta eccellenza che garantisce un indispensabile supporto all’economia del Paese.

Per queste ragioni abbiamo indetto l’assemblea di venerdì a cui parteciperanno deputati e senatori di tutte le forze politiche per ascoltare le ragioni dei lavoratori e portare le loro proposte di salvaguardia del sistema”.