FIRMATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO PER I FORESTALI VENETI

È stato sottoscritto il 24 luglio il nuovo contratto integrativo regionale per i 600 lavoratori forestali del Veneto. A firmare la bozza di intesa (che ora dovrà essere approvata dalla Giunta regionale e dalle assemblee dei lavoratori) nella sede di palazzo Balbi, sono stati Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil e l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani.
È previsto un aumento retributivo pari al 5% calcolato sulla media delle retribuzioni, si rafforzano alcune garanzie sul piano occupazionale e si introducono miglioramenti sotto vari aspetti.

continua a leggere

FORESTALI ANCORA IN STALLO: DOMANI, 19 APRILE, PRESIDIO ALLA SEDE REGIONALE

Nuova puntata nella lotta dei forestali di fronte al permanere di uno stallo nel pagamento degli stipendi e dell’avvio dei cantieri, nonostante l’emanazione delle delibere regionali che avrebbero dovuto sbloccare la situazione. Invece sembra che le sole delibere non siano sufficienti e si renda necessario un incontro tra tutti i dirigenti per definire la tempistica delle assunzioni. “I tempi così slittano ancora”, osservano i lavoratori esasperati da una situazione che già l’anno scorso li ha visti scendere ripetutamente in lotta per avere mesi di stipendi arretrati e, per gli stagionali, addirittura il lavoro.

continua a leggere

PARCO COLLI: DIPENDENTI FISSI ANCORA SENZA STIPENDIO, STAGIONALI SENZA ASSUNZIONI, REGIONE LATITANTE. 

Gli operai forestali stagionali del Parco Colli Euganei sono ancora senza lavoro e gli operai fissi senza stipendio per la mancata presentazione in Giunta Regionale della delibera che doveva autorizzare le loro assunzioni e per il mancato anticipo dei finanziamenti previsti. Da ieri, a Este, presidio permanente. continua a leggere

FORESTALI SENZA STIPENDI: 31 MARZO TUTTO IL VENETO PRESIDIATO

Il maggiore concentramento sarà davanti a palazzo Ferro Fini (ore 10). In programma nuove iniziative se non ci saranno risposte. Sono  oltre 1.000 i lavoratori regionali della forestazione che non sanno come tirare avanti, mentre la politica litiga sul bilancio. continua a leggere