Sfruttamento e Caporalato in agricoltura: Qual è la situazione in Veneto?

Giovedì 5 agosto, alle ore 11, presso la sede della Cgil Veneto, in via Peschiera 7 a Mestre, si terrà la Conferenza Stampa della Flai Cgil per fare il punto sullo sfruttamento dei lavoratori e sul caporalato nel settore agricolo regionale.

I gravi fatti riscontrati dentro lo stabilimento di Grafica Veneta ai danni di lavoratori pakistani sono l’ennesima, inequivocabile conferma che il Veneto non è affatto immune da fenomeni criminogeni di sfruttamento e di caporalato e che la loro diffusione non ha confini merceologici, né possono considerarsi un fatto marginale nel tessuto economico e produttivo regionale.
In agricoltura l’esposizione dei lavoratori, soprattutto stranieri, a questo rischio è, tuttavia, decisamente superiore rispetto ad altri settori.
In questo ambito lo sfruttamento passa in larga parte attraverso le cooperative “spurie” senza terra, che offrono servizi alle imprese agricole di tutto il Veneto.
Ciò nonostante, la consapevolezza di questa cruda realtà è piuttosto astratta e, spesso, si continua a pensare che questo genere di problemi non ci riguardi. 

La conferenza stampa sarà un’occasione per entrare nel dettaglio della situazione, per illustrare gli interventi che la Flai Cgil ha portato avanti in questi anni, per verificare l’applicazione della Legge 199 del 2016 contro il caporalato, soprattutto nella parte dedicata alla prevenzione.
Sarà infine presentato il progetto DIAGRAMMI NORD, che rappresenta una risposta sociale allo sfruttamento dei braccianti agricoli della nostra Regione.

Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.