SCIOPERO E PRESIDIO DEI LAVORATORI DI KOINÉ A MARTELLAGO

Oggi, lunedì 9 gennaio, le lavoratrici e i lavoratori di Koiné della sede di Maerne di Martellago, hanno scioperato, con un presidio dalle 10 alle 12 davanti all’azienda, in via Circonvallazione 28.

La protesta è stata proclamata da Slc Cgil, da Fistel Cisl e da Uilcom Uil, contro la mancata applicazione del contratto di secondo livello, in particolare per ciò che riguarda la formazione e la crescita di livello dei dipendenti. La conseguenza sono i salari troppo bassi.

La prestazione richiesta ai lavoratori è sempre più qualificata, ma gli inquadramenti rimangono fermi e le competenze non vengono migliorate adeguatamente a causa delle carenze della politica aziendale.

Una situazione che ha visto altri problemi nel recente passato, come il ritardo nel pagamento degli stipendi e della tredicesima, e che va assolutamente cambiata. Questi le motivazioni e gli obbiettivi della mobilitazione.

Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.