Lo sciopero dei metalmeccanici indetto da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil. Manifestazioni in 5 province venete

Giovedì 5 novembre, a un anno esatto dalla presentazione della piattaforma contrattuale, i metalmeccanici scioperano per il rinnovo del contratto nazionale, dando così una prima risposta all’intransigenza e all’arroganza della Federmeccanica.

In Veneto le manifestazioni (in osservanza della normativa di prevenzione al COVID 19) si svolgeranno nelle seguenti province:
PADOVA, davanti alla sede di Assindustria Venetocentro, in via Masini 2, dalle 10 alle 12; 
VICENZA, davanti alla sede della Confindustria Vicenza, in Piazza Castello 3, dalle 14 alle 16;
VENEZIA, davanti alla sede della SLIM FUSINA ROLLING S.r.l., in Via dell’Elettronica 31 a Fusina, Malcontenta, dalle 14 alle 16;
BELLUNO, davanti alla sede di Confindustria, in via San Lucano 15, dalle 14 alle 16.30; 
VERONA, davanti alla sede di Confindustria, in Piazza Cittadella, e a Legnago, in Piazza Garibaldi.

Vedi il comunicato completo