DONNE IN RETE AD ABANO TERME

Segretarie e dirigenti della Cgil veneta sono ad Abano per approfondire attraverso il programma formativo “donne in rete” la qualità della contrattazione in un’ottica di genere.

I lavori, distribuiti su due giornate (il 13 ed il 14 giugno) si sono aperti con due comunicazioni (“contrastare le discriminazioni con la contrattazione aziendale e territoriale” e “come contrattare i codici di condotta in azienda”) a cura di Tiziana Basso, segretaria Cgil Veneto, e di Lucia Basso.
Quindi si sono costituiti gruppi di lavoro per indagare più approfonditamente le tematiche relative alla maternità, alla conciliazione ed agli orari; al salario ed ai percorsi di carriera; a dignità, molestie, violenza, mobbing.
La seconda giornata si svolge in plenaria ed è conclusa da Elena Di Gregorio, Segretaria Generale della Cgil del Veneto.

ANNO 2022-2023 LA SCUOLA DIMENTICATA

Indicazioni generiche sulle misure di sicurezza, poco utili a tutelare il personale e gli studenti 20.000 cattedre da coprire in Veneto, mancata riconferma del personale

Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.