DIRITTI E LAVORO NELLO SPORT: INCONTRO A MOGLIANO

“Come tutelare i diritti ed il lavoro nel mondo dello sport”, questo il tema dell’incontro organizzato da Cgil Veneto, Slc e Nidil per venerdì 2 febbraio (ore 8,30) a Mogliano (villa Braida). L’iniziativa riguarda in particolare le collaborazioni sportive ed i pericoli di sfruttamento dei lavoratori, recentemente segnalati da Nidil a livello nazionale, in relazione ai quali viene avviato un progetto di sperimentazione nel Veneto.

“Come Nidil ed Slc – scrivono gli organizzatori – vorremmo interrogarci su palestre ed associazioni sportive in generale, ma anche coinvolgere Fp con i Cral ospedalieri, Flc con i Cus universitari, Filcams per quanto riguarda i centri di servizi alla persona ed i centri benessere ed appalti, e Spi in quanto attore della contrattazione sociale con i Comuni, in genere proprietari ed appaltatori degli impianti sportivi. Importante sarà anche la partecipazione del patronato Inca e degli Uffici vertenze.”

I lavori, coordinati da Luigino Tasinato (Nidil Veneto), si apriranno con un intervento di Christian Ferrari, Segretario Generale della Cgil regionale. Seguiranno gli interventi di Alessandro Squizzato (progetto sport Nidil Treviso), Rossana Cereddu (Ufficio vertenze legali), Giuseppe Oliva (Nidil Catania), un Segretario nazionale della Slc, Lucia Anile (Nidil nazionale). Conclude Claudio Treves, Segretario Generale Nidil Cgil.