Comunicato stampa unitario di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Pesca del Veneto sull’aumento delle giornate di fermo nel 2021

Andrea Gambillara, segretario generale della Flai Cgil Veneto: “I Lavoratori del settore pesca meritano di essere considerati con la stessa dignità dei lavoratori di tutti gli altri settori. Decenni di politiche di riduzione e penalizzazione della pesca hanno ignorato che chi vive di questo lavoro, in Italia, ama il mare e l’ambiente, e agisce per la loro tutela ogni giorno. In questa fase, in cui ci sono enormi risorse da investire, non è accettabile escludere la nostra pesca, confondendola con lo sfruttamento industriale e intensivo attuato in altri Paesi”.

Vedi il comunicato