Cassa integrazione: INPS veneto primo in Italia per pratiche evase

La dichiarazione di Christian Ferrari, Segretario Generale Cgil Veneto:

“Un coordinamento molto forte tra Inps e Parti sociali ci ha permesso di essere la prima regione in Italia come numero di pratiche evase e soprattutto come tempistica più veloce.
Man mano che le imprese forniscono la rendicontazione delle ore di cassa integrazione effettivamente utilizzate, del numero dei lavoratori e dei loro codici Iban, l’Inps del Veneto paga al massimo entro 48 ore.
Nel giro di poche settimane, in Veneto sono arrivati qualcosa come 1 miliardo di euro in termini di ammortizzatori sociali e 2,7 miliardi di credito, con garanzia pubblica, alle imprese della regione.
Come sindacato, abbiamo inoltre denunciato, come truffa ai danni dello Stato, le situazioni di illegalità, nelle quali lavoratori in cassa integrazione continuavano a lavorare all’interno di alcune aziende furbette”

Vedi l’intervista completa