Ater: bene le modifiche ma servono ulteriori passi in avanti

CGIL, CISL, UIL del Veneto e i relativi sindacati degli inquilini, pur apprezzando i passi in avanti sull’edilizia residenziale pubblica (Ater) compiuti grazie anche alla loro mobilitazione, chiedono alla Regione ulteriori garanzie per assicurare il diritto all’alloggio alle fasce più fragili della popolazione. In particolare, si rivolgono alla commissione consiliare convocata per i prossimi giorni ponendo i temi del ricalcolo del canone, dell’istituzione di un fondo di solidarietà per i nuclei più disagiati, di tutele particolari per famiglie con disabili ed anziani. Inoltre, evidenziano il problema della carenza di alloggi e la necessità di riqualificazione.

Vedi comunicato