500 lavoratrici e lavoratori veneti domani a Milano

14 settembre 2021: 500 lavoratrici e lavoratori veneti all’assemblea nazionale delle delegate e dei delegati della Cgil a Milano

Martedì 14 settembre, in piazza Arco della Pace a Milano, a partire dalle ore 10, si terrà l’assemblea nazionale delle delegate e dei delegati della Cgil dal titolo:

IL DOMANI SI CAMBIA OGGI
per la coesione e la giustizia sociale, contro la precarietà del lavoro

Dal Veneto, per partecipare all’iniziativa, domani all’alba partiranno (in autobus, in treno, con le auto private) circa 500 tra lavoratrici e lavoratori provenienti da tutte le province, in rappresentanza di tutti i settori produttivi e del pubblico impiego. Alcuni di loro interverranno dal palco per raccontare le condizioni di lavoro nelle aziende della nostra Regione.

Chiuderà la manifestazione il segretario generale della Cgil nazionale, Maurizio Landini.

Anche il nostro territorio – dichiara Christian Ferrari, segretario generale Cgil Veneto – pur in ripresa, è ben lontano dal raggiungere i livelli di produzione e di occupazione precedenti all’esplosione della pandemia. La situazione, in realtà, non era idilliaca neppure allora, considerando la bassa crescita e, soprattutto, la precarietà del lavoro che colpiva, insieme alla disoccupazione, particolarmente le donne e i giovani.
In autunno verranno al pettine tutti i nodi non ancora sciolti: la messa a terra dei fondi del Pnrr, la fine della moratoria dei licenziamenti a ottobre per i settori ancora interessati dal provvedimento (che sono anche quelli più duramente colpiti dalle chiusure degli scorsi mesi), la riforma fiscale, la riforma delle pensioni, solo per fare qualche esempio.
L’appuntamento a Milano è solo la prima tappa di un lungo cammino”.