“MAI PIÙ FASCISMI”, APPELLO ALLE ISTITUZIONI DEMOCRATICHE

Un ampio fronte di associazioni, sindacati, partiti e movimenti ha lanciato un appello alle istituzioni democratiche per fermare il virus della violenza, della discriminazione, dell’odio a fronte dell’emergere di manifestazioni di fascismo in Italia ed in Europa.
“Attenzione: qui ed ora c’è una minaccia per la democrazia” è il campanello d’allarme lanciato da Acli, Aned, Anpi, Anppia, Arci, Ars, Articolo 21, Cgil, Cisl, Comitati Dossetti, Coordinamento Democrazia Costituzionale, Fiap, Fivl, Istituto Alcide Cervi, L’Altra Europa con Tsipras, Libera, Liberi e Uguali, Libertà e Giustizia, Pci, Pd, Prc, Uil, Uisp.

continua a leggere

SPIAGGIA DI SOTTOMARINA: LA CGIL RIBADISCE LA CONDANNA AL FASCISMO

Con una netta presa di posizione la Cgil del Veneto e di Venezia esprimono la più netta contrarietà al comportamento del titolare della spiaggia Punta Canna di Sottomarina che inneggiava al regime fascista sul tratto di arenile che ha in concessione.
Sulla vicenda, la Procura ha presentato richiesta di archiviazione (su cui ora dovrà esprimersi il Gip) per l’ipotesi di reato di apologia del fascismo in violazione della legge Scelba, sostenendo che perché ci sia il reato è necessario che siano messe in atto attività di proselitismo e di pericolo per lo Stato e l’istituzione democratica.
Ciò in ogni caso non fa venir meno la gravità degli atti, delle parole, dei cartelli del titolare della spiaggia, offensive della democrazia e dei valori su cui si fonda la Repubblica italiana.
Ed è in nome di questi che la Cgil ribadisce la propria ferma condanna.

continua a leggere

APOLOGIA DEL FASCISMO. PIRON: SI TOLGA LA CONCESSIONE DELLA SPIAGGIA

Scoppia alla Camera la polemica sulla proposta di legge Pd sul reato di apologia del fascismo, con il Movimento 5 Stelle che parla di legge “liberticida” e la Lega che grida al “processo alle idee” quasi che sia lecito elevare al nobile piano delle “idee” il brutale operato di un regime autoritario e violento, che ha imposto agli italiani di tutto e si è macchiato di orribili nefandezze, a partire dalla persecuzione degli ebrei.

continua a leggere