TOSONI E HAIER: LAVORATORI IN PRESIDIO

 

20151104_114503E’ continuato anche nella giornata di oggi, mercoledì, lo sciopero spontaneo con presidio davanti alla fabbrica alla Saira Componenti del gruppo Tosoni di Verona a fronte della mancata erogazione degli stipendi e delle incertezze sulle prospettive. Fiom Cgil e Fim Cisl Verona, assieme alla Rsu, denunciano il fatto che “a distanza di 15 giorni dall’incontro avvenuto presso il Ministero dello Sviluppo Economico, non si hanno notizie in merito al futuro del Gruppo Industriale Tosoni” e sostengono di essere a conoscenza del fatto che “la scorsa settimana si sono svolti i CDA di alcune aziende del gruppo, senza però decisioni assunte.
La fase – dicono – è estremamente grave dato che i lavoratori non vedono la soluzione tanto annunciata. Sono ancora in arretrato degli stipendi di Luglio, Agosto e Settembre e tra qualche giorno scade il pagamento anche di Ottobre.
Giornalmente si vedono ufficiali giudiziari recarsi presso gli uffici a fronte delle pendenze non pagate.
Da giorni i lavoratori della Saira Component sono in sciopero per le mancate prospettive e i mancati salari, mentre vi è il tentativo di screditare i lavoratori in sciopero accusandoli di affossare le aziende.  Intanto continua l’emorragia di lavoratori che si dimettono per giusta causa a fronte delle gravissime difficoltà economiche della famiglie.
La vertenza – denuncia il sindacato – sta diventando insostenibile ed il silenzio della proprietà è assordante.  I lavoratori e le lavoratrici del gruppo, unitamente alle RSU, dichiarano che se non si avranno risposte entro la fine della settimana, dall’inizio della prossima sarà proclamato lo sciopero di gruppo con iniziative utili a risvegliare le coscienze della proprietà e della cittadinanza”.

HAIER OGGI IN CONFINDUSTIRA A PADOVA E PRESIDIO DEI LAVORATORI
Nuovo incontro per la Haier oggi, mercoledì 4 novembre, alle ore 14. Questa volta le parti si ritroveranno presso la sede della Confindustria di Padova, alla Cittadella della Stanga, per discutere del futuro dei lavoratori dell’azienda intenzionata a chiudere il sito padovano.
A partire dalle 13.30 i lavoratori terranno un presidio sotto la sede dell’incontro.

RIVA ACCIAO. ASSEMBLEA CON SCIOPERO PER LA PRESENTAZIONE DELL’ ACCORDO DI CIGS
haierIn foto l’assemblea con sciopero alla Riva acciaio, fatta dalla sola Fiom sul piazzale
dell’azienda, a fronte del parere contrario della Fim Cisl e Uilm Uil di presentare in un’assemblea unitaria ai lavoratori l’accordo di Cigs. Nel corso della riunione è stata anche presentata la piattaforma della Fiom Cgil.