TRASPORTO LOCALE: UN CONVEGNO PER LANCIARE LA VERTENZA REGIONALE

Privo di una visione di insieme, senza garanzie certe di ammodernamento e di sviluppo, sofferente per un prolungato taglio di risorse, il trasporto pubblico locale del Veneto è ad un punto cruciale.

Entro il 31 dicembre 2017 gli Enti di Governo (ex Province e Comuni) dovevano decidere circa le modalità gestionali dei servizi ed, in  mancanza di indirizzi omogenei da parte della Regione, ne è emerso un quadro assai diversificato e parcellizzato: con Padova, Belluno e Verona che hanno optato per gli affidamenti tramite gara europea (Verona però divisa in due lotti), Treviso che non ha pubblicato nessun bando così come la veneziana Actv (gestita in house), mentre Atvo (parte nord orientale della provincia di Venezia) ha già fatto la gara. Vicenza opta per la gestione in house e Rovigo rimane in house in quanto non ha le compatibilità economiche per fare la gara.
A fronte di questi processi che incideranno in modo non indifferente sui destini del settore, dei lavoratori e dell’utenza, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno deciso di lanciare una piattaforma rivolta alla Regione Veneto ed agli Enti di Governo affinché il Trasporto Pubblico Locale del Veneto mantenga una propria solidità (a partire dai necessari investimenti) e siano garantiti diritti e tutele ai lavoratori.

La fase che si apre, insomma, è assai delicata e va gestita in una logica di sistema per evitare di cadere in competizioni tra territori o in soluzioni al ribasso, mentre la crescita di domanda di trasporto pubblico e la necessità di promuovere un servizio efficace e valido sul piano ambientale impongono una strategia unificante che chiama in causa in primo luogo la Regione che ha la titolarità del servizio e a cui spetta operare l’attesa riorganizzazione regionale, a partire dalle linee e dall’intermodalità ferro-gomma.
Di questo si parlerà in un attivo regionale di quadri e delegati sindacali organizzato da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per il 19 febbraio a Rovigo (ore 9) al Cen.Ser (in viale Porta Adige).
Sarà l’occasione per un confronto con l’Assessore regionale ai Trasporti, Elisa De Berti, e con i rappresentanti delle aziende di trasporto Luca Scalabrin (Confservizi Veneto) e Stefano Rossi (Agens). Tra gli intereventi al dibattito, coordinato da Daniele Zennaro (Uiltrasporti Veneto) sono previsti quelli di Eliseo Grasso (Fit Cisl nazionale) e Michele De Rose (Filt Cgil nazionale) che concluderà i lavori.

Invito al convegno
Testo della piattaforma

Con le parole chiave , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati