SICUREZZA SUL LAVORO: 400 METALMECCANICI DOMANI A VENEZIA

Sarà a Palazzo Ferro Fini (e non più a Palazzo Balbi) l’incontro dei sindacati dei metalmeccanici convocato per domani, martedì 22 maggio, con gli assessori alla Sanità e al Lavoro, Coletto e Donazzan, sui temi della sicurezza nei luoghi di lavoro.
Le richieste che Fim Fiom Uilm presenteranno alla Regione saranno sostenute e rafforzate da un nutritissimo presidio cui parteciperanno circa 400 delegati Rsu/Rls provenienti da tutto il Veneto.

continua a leggere

LAVORA SU UN’ALA COL MOTORE ACCESO. LA FILT CHIEDE PIÙ SICUREZZA

All’aeroporto Marco Polo un tecnico lavora appeso ad un’ala, senza nessun aggancio e con i motori accesi. Un video riprende la scena.
“Sono inaccettabili scene come quella vista all’aeroporto di Venezia con un tecnico di aeromobili appeso all’ala di un aereo, durante quella che sembra una prova motore” affermano la Filt Cgil Nazionale e la Filt-Cgil Regionale del Veneto intervenendo sull’episodio documentato da un video. “La sicurezza sul lavoro – aggiunge il sindacato – deve essere una delle priorità del prossimo Governo a maggior ragione in siti industriali così sensibili in termini di sicurezza pubblica”.

continua a leggere

SICUREZZA: INCONTRO IN REGIONE. CAMUSSO CON I DELEGATI DELLE ACCIAIERIE

Sarà sciopero regionale di tutto il settore metalmeccanico venerdì 18 maggio a fronte del gravissimo incidente sul lavoro avvenuto alle acciaierie venete e alla più generale situazione relativa alla sicurezza sul lavoro in Veneto, le cui carenze erano da tempo state denunciate dalla categoria.
Intanto il Presidente della Regione, Luca Zaia, ha convocato per lunedì mattina gli “stati generali sulla sicurezza” (con sindacati, imprese, Inail, sanità), come si era impegnato a fare con i Segretari generali di Cgil Cisl Uil del Veneto incontrati a ridosso dell’incidente alla Acciaerie. “Sarà una riunione operativa – ha detto Zaia – per decidere chi deve fare cosa. I fronti su cui lavorare sono molteplici, siamo davanti ad un bollettino di guerra. C’è una recrudescenza, legata anche alla ripresa economica”.

continua a leggere

SICUREZZA: CGIL CISL UIL SCRIVONO A ZAIA E ZOPPAS

Festa dei lavoratori: Primo maggio 2018 dedicato alla salute e alla sicurezza sul lavoro.
Il Sindacato chiede un duplice incontro alla Regione e alla Confindustria del Veneto.

Dichiarazione di Christian Ferrari (Segretario generale Cgil Veneto), Onofrio Rota (Segretario generale Cisl Veneto), Gerardo Colamarco (Segretario generale Uil Veneto)
Le cronache degli ultimi tempi, a livello nazionale, segnalano un numero preoccupante di incidenti gravi e gravissimi sul lavoro, con conseguenze in molti casi mortali. Per questa ragione la scelta di Cgil, Cisl e Uil di intitolare la Festa dei lavoratori del Primo maggio 2018 “Sicurezza: il cuore del lavoro” non poteva essere più opportuna e tempestiva.

continua a leggere

METALMECCANICI: VARATO UN DOCUMENTO PER LA SICUREZZA

Sala piena all’hotel Crowne Plaza di Limena per l’assemblea dei delegati (Rsu ed Rls) di Fiim Fiom Uilm del Veneto sui temi della sicurezza nel lavoro che si è conclusa con il varo di un documento su cui si baserà una nuova fase di iniziativa da sviluppare nei confronti delle imprese, degli organismi di vigilanza, delle istituzioni.
Alla ripresa, ha esordito aprendo i lavori il Segretario Generale della Fiom del Veneto, Luca Trevisan, non corrisponde un analogo incremento dell’occupazione più stabile e tutelata. E la sicurezza resta una piaga nel mondo del lavoro veneto.

continua a leggere

MORTI SUL LAVORO: LA FIOM PUNTA IL DITO

Dopo gli ultimi gravissimi incidenti sul lavoro che hanno funestato il Veneto in questi giorni, la Fiom regionale denuncia le criticità e chiede sia posto un vincolo sulla sicurezza per le aziende che accedono a finanziamenti pubblici.

continua a leggere