LOGISTICA E SPEDIZIONI FERMI 3 GIORNI PER IL CONTRATTO

Sarà uno sciopero molto duro, a cavallo tra un fine settimana e la festività del primo novembre, quello proclamato da Cgil Cisl Uil di categoria nel settore della logistica, dell’autotrasporto e delle spedizioni. L’astensione dal lavoro riguarderà le intere giornate del 27, 30 e 31 ottobre ed intende modificare l’atteggiamento negativo delle controparti al tavolo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro.

continua a leggere

ILVA: IN SCIOPERO CONTRO IL PIANO LACRIME E SANGUE

Sciopero anche a Marghera dei lavoratori dell’Ilva, il 9 ottobre, a fronte del piano lacrime e sangue presentato dall’azienda.
La fabbrica si è svuotata mentre i lavoratori all’esterno hanno distribuito volantini per evidenziare la situazione che vede minacciati 4.000 posti di lavoro (su 14.000) a livello di gruppo, nell’ambito dei quali il sito veneziano (ormai ridotto ai minimi termini ristrutturazione dopo ristrutturazione) perderebbe 35 addetti su 80.

continua a leggere

MELEGATTI A RISCHIO. LAVORATORI DAL PREFETTO

Materie prime che mancano, lavoratori da due mesi senza stipendio ed ora la cassa integrazione. Tra i lavoratori della Melegatti (90 diretti e 230 stagionali tra i due stabilimenti di San Giovanni Lupatoto e San Martino Buon Albergo) la preoccupazione è alle stelle. L’azienda è in crisi di liquidità e se non si opera velocemente un aumento di capitale (per il 30 ottobre è convocata l’assemblea straordinaria dei soci) rischia di saltare la campagna natalizia proprio nello storico marchio che ha inventato il pandoro.

continua a leggere

CONTRATTO CHIMICO COIBENTI: SCIOPERO RIUSCITO A MARGHERA

Il 5 ottobre si è tenuto lo sciopero nazionale per il rinnovo del contratto nazionale del settore chimico coibenti scaduto da due anni.
“A Marghera – riferisce una nota della Filctem Cgil – la partecipazione è stata totale per i dipendenti del settore in un momento di manutenzione importante per le ditte appaltatrici”.

continua a leggere

PROVINCE: IL 6 OTTOBRE SCIOPERO E MANIFESTAZIONE A VENEZIA

Sciopero e manifestazione a Venezia il 6 ottobre dei lavoratori di Province e Città Metropolitane. Un corteo si snoderà dal ponte di Calatrava ed attraverserà la città fino alla sede della Prefettura dove si terrà un presidio.
La giornata di lotta è stata indetta da Cgil Cisl Uil di categoria che denunciano una situazione disastrosa e chiamano in causa il Governo, che non può più “temporeggiare rispetto ad una situazione che merita un intervento straordinario a partire dalla prossima legge di bilancio”, è la Regione Veneto che deve “attivarsi urgentemente per attuare il riordino istituzionale trovando adeguate soluzioni e risorse per il rilancio di tutti i servizi pubblici”.

continua a leggere

POSTE: È SCIOPERO DEGLI STRAORDINARI

Venti giorni di sciopero degli straordinari alle poste in tutta la regione. Lo ha proclamato la slc-cgil del veneto dal 1 al 21 agosto e riguarderà tutti i settori.
I problemi, derivanti da carenze di personale, alto livello di precarietà e peggioramento delle condizioni di lavoro, vanno sempre più acuendosi e nell’estate si è passato il segno.

Di seguito il comunicato della Slc Cgil del Veneto

continua a leggere