AZIENDA ZERO: LA CGIL DEL VENETO CHIEDE LA SOSPENSIONE DELL’ ITER LEGISLATIVO E L’APERTURA DI UN TAVOLO DI CONFRONTO

Il Veneto – dice – non ha bisogno di un ente monocratico che esautora Consiglio e giunta, ma di un bilanciamento di poteri e controlli e di un coinvolgimento di sindaci, operatori e parti sociali in una materia così delicata come la sanità pubblica. 

CONVENZIONE REGIONE MEDICI: UN PASTICCIO

La convenzione tra la Regione e i medici di famiglia è un pasticcio che non risponde alle finalità del piano socio sanitario. La sanità è una cosa seria, ma la Regione Veneto fa campagna elettorale: questo il titolo di una nota della Cgil regionale sull’accordo siglato dalla Regione con le …

100 MILIONI AI MEDICI DI BASE. PROTESTANO I SINDACATI

100 milioni in quattro anni (25 milioni all’anno) per i medici di base convenzionati, mentre al personale della sanità si nega il contratto. Protestano i segretari Cgil Cisl Uil di categoria. Intervengono unitariamente anche i pensionati di Spi cgil, Fnp Cisl e Uilp Pensionati.