EMERGENZE SUL LAVORO: CGIL, CISL, UIL CHIEDONO UN TAVOLO

Cgil Cisl e Uil rinnovano la richiesta al Governo di apertura di un tavolo di confronto sugli interventi in materia di mercato del lavoro. “È urgente – scrivono in una lettera inviata al Ministro del Lavoro, Di Maio – che si superi la logica degli interventi a spot, per avviare un confronto sistemico sulle emergenze che gravano sul mondo del lavoro. In particolare nelle prossime settimane migliaia di lavoratori vedranno terminare la copertura garantita dai loro ammortizzatori sociali, senza che, nel frattempo, siano ripartiti adeguati investimenti e processi di riorganizzazione e riconversione produttiva”.

continua a leggere

DAVANTI ALLA CAMERA CONTRO I VOUCHER

Tre giorni di presidio in piazza Montecitorio, in concomitanza con la discussione del cosiddetto “decreto dignità” alla Camera, per dire no alla reintroduzione dei voucher in agricoltura, o meglio all’ allargamento delle maglie sull’uso dei buoni lavoro che in realtà nel settore esistono già e sono ben regolamentati.
Dal 24 luglio Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil sono dunque in piazza con lavoratori e delegati provenienti da tutta Italia. Assieme a loro, delegazioni della Filcams Cgil e di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.

continua a leggere

MENSE OSPEDALIERE: PRESIDIO DOMANI A PALAZZO FERRO FINI

Il Presidio dei lavoratori delle mense ospedaliere del Veneto non si terrà più davanti a Palazzo Balbi (come in precedenza annunciato), ma a Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale (ore 10,30).

continua a leggere

RISTORAZIONE OSPEDALIERA: PRESIDIO A PALAZZO BALBI IL 19 GIUGNO

È ormai imminente, con il subentro a fine mese di Serenissima Ristorazione in alcune grandi strutture ospedaliere (e, in fasi successive, nell’intera sanità veneta), la chiusura di tutte le mense operanti per gli ospedali, con il concentramento della preparazione dei pasti nel centro cottura di Boara Pisani e l’adozione del metodo cook and chill.

continua a leggere

MIGRANTI: INIZIATIVE NEL VENETO

A fronte della vicenda della nave Aquarius che solleva pesanti interrogativi su come il nuovo Governo affronti la questione dei profughi, la Cgil darà vita in tante città venete ad iniziative di protesta assieme alla Rete degli Studenti e con numerose associazioni.
Oggi, 13 giugno, si terranno presidi a Treviso, in piazza Borsa (ore 18), Vicenza, in piazza Castello (ore 18), Rovigo, in piazza Vittorio Emanuele (ore 18). A Venezia Cgil Cisl Uil terranno invece una conferenza stampa.
A Padova il 14 giugno si terrà un presidio in piazza Antenore (ore 18) mentre a Verona è programmato per il 15 giugno in Piazza dei Signori (ore 18). Presidio anche a Belluno il 25 giugno alle ore 18 in piazza Duomo.
Infine a Venezia Cgil Cisl Uil organizzeranno per il 20 giugno, Giornata Internazionale del Migrante, un presidio in Campo San Maurizio.

continua a leggere

PRESIDI IN TUTTO IL VENETO PER LA PIENA APPLICAZIONE DELLA LEGGE 194

Partecipatissimi, nonostante la pioggia battente, i presidi in tutti i territori del Veneto cui hanno dato vita le donne della Cgil il 22 maggio, in occasione del quarantesimo anniversario dalla approvazione della legge 194 sull’interruzione di gravidanza. Una legge che non è ancora pienamente applicata, come più volte denunciato dal sindacato.
In particolare nel Veneto “si riscontrano sempre maggiori difficoltà al pieno riconoscimento del diritto sancito” anche a causa dell’elevato numero di obiettori di coscienza.

continua a leggere