POSTE: FINALMENTE ASSUNZIONI E STABILIZZAZIONI IN VENETO

Un pacchetto di 316 tra nuove assunzioni e stabilizzazioni di personale precario per il Veneto è stato concordato tra Poste Italiane e Slc Cgil, Slp Cisl, Uilposte che sono riuscite, dopo anni di tagli e ridimensionamenti a dare “concretezza” a “politiche occupazionali in ingresso per i servizi a contato con …

POSTE: SCIOPERO IN TUTTI GLI SPORTELLI DEL VENETO

Sabato 31 marzo è sciopero in tutta la regione dei dipendenti delle poste impiegati agli sportelli (sono esclusi i postini addetti al recapito). La protesta è proclamata dalla SLC Cgil a livello ragionale per manifestare contro condizioni di lavoro ritenute “impraticabili perfino per l’apertura degli uffici postali e l’attività quotidiana”, …

POSTE: È SCIOPERO DEGLI STRAORDINARI

Venti giorni di sciopero degli straordinari alle poste in tutta la regione. Lo ha proclamato la slc-cgil del veneto dal 1 al 21 agosto e riguarderà tutti i settori. I problemi, derivanti da carenze di personale, alto livello di precarietà e peggioramento delle condizioni di lavoro, vanno sempre più acuendosi …

LAVORATORI DELLE POSTE MOBILITATI CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE

Con un mese di blocco degli straordinari, dal 13 marzo al 12 aprile, i lavoratori di Poste Italiane continuano la propria battaglia contro la privatizzazione, i tagli al personale e per il miglioramento dei servizi. Slc Cgil, Cobas, Pt-Cub-Usb, Slp Cisl, Failp Cisal, Confsal Com e Ugl Com, che hanno …

SCIOPERO E MANIFESTAZIONE DEI LAVORATORI DELLE POSTE

Sciopero e manifestazione regionale a Mestre oggi, 4 novembre, dei lavoratori delle poste per fermare la privatizzazione dell’azienda e difendere il lavoro. Lo hanno indetto Slp-Cisl, Slc-Cgil, Failp-Cisal, Confsal.Com e Ugl-Com, preoccupate per i processi in corso che portano allo smantellamento di quella fitta rete postale così importante per il …

POSTE: UN MESE DI BLOCCO DEGLI STRAORDINARI

Un intero mese di sciopero degli straordinari e della flessibilità operativa, dal 10 giugno al 9 luglio, è stato proclamato per i dipendenti delle poste (10.500 in Veneto) a fronte del non rispetto del programma di investimenti, della forte carenza di organico, dell’adozione da parte dell’azienda di politiche tutte incentrate …