LA CGIL VENETO PARTECIPETRÀ ALLA MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA DEL 9 DICEMBRE A COMO

Dichiarazione del Segretario generale Christian Ferrari

Gli episodi intimidatori e squadristi di stampo Nazi-Fascista hanno ormai cadenza quasi quotidiana. È di ieri la gravissima minaccia alla libertà di stampa messa in scena da Forza Nuova ai danni dei giornalisti di Repubblica e l’Espresso. È di quest’estate l’episodio della spiaggia fascista di Chioggia, in cui imperversavano simboli e parole che si richiamavano a un regime criminale che ha insanguinato l’Italia nel secolo scorso. Quanto avviene ogni domenica negli stadi italiani riempie ormai settimanalmente le cronache dei mezzi di informazione. È di qualche settimana fa l’aggressione ad un giornalista della Rai avvenuta a Ostia, dove l’intreccio tra movimenti fascisti e criminalità organizzata è sotto gli occhi di tutti.
Ma sono molte altre le violenze fisiche subite da cittadini migranti, da senza fissa dimora, da chi viene considerato dall’estrema destra un avversario politico. Alcuni di questi episodi hanno avuto esiti tragici, basti pensare a quanto avvenuto a Fermo l’estate del 2016. Tutto ciò dimostra come tra le parole di odio e di intolleranza e le azioni concrete il passaggio sia molto più veloce di quanto si pensi.
continua a leggere

ISPETTORI DEL LAVORO IN CAMPO SAN POLO

Oltre un centinaio di dipendenti dell’ex ispettorato del lavoro provenienti da tutto il veneto hanno manifestato questa mattina a Venezia, davanti alla sede dell’ispettorato regionale in campo San Polo. Al centro della protesta, le criticità in cui versa la struttura che dovrebbe condurre la lotta al lavoro nero e all’illegalità, oggetto di una riforma varata nel 2015 ma tuttora monca, talmente monca da minare l’effettivo esercizio delle funzioni.

continua a leggere

IL 2 DICEMBRE TUTTI A TORINO

“Per cambiare il sistema previdenziale, per sostenere sviluppo e occupazione, per garantire futuro ai giovani” la Cgil ha indetto una mobilitazione nazionale per sabato 2 dicembre.
Sono cinque le manifestazioni a carattere interregionale organizzate all’insegna dello slogan “Pensioni, i conti non tornano!”. Il Veneto parteciperà a quella in programma a Torino, in piazza San Carlo, dove confluiranno lavoratori e pensionati del nord Italia.
Le altre si terranno a Roma in piazza del Popolo, a Bari in piazza Prefettura, a Palermo in piazza Verdi e a Cagliari in piazza Garibaldi.
A concludere tutte le iniziative sarà il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, che alle ore 12.30 prenderà la parola dal palco della Capitale, in collegamento video con le varie città.

continua a leggere

PENSIONI: MOBILITAZIONE IL 2 DICEMBRE

L’ultima proposta avanzata dal premier Gentiloni al tavolo di confronto sulle pensioni è stata bocciata dalla Cgil che ha proclamato una mobilitazione generale territoriale per il prossimo 2 dicembre.
Nel merito del nuovo testo presentato il 21 novembre all’incontro con i sindacati, la Cgil ha confermato il giudizio “di grande insufficienza”.

continua a leggere

PRECARI DELLA RICERCA IN MANIFESTAZIONE A ROMA

Manifestazione questa mattina a Roma, davanti al ministero della Funzione pubblica, dei precari della ricerca. “Il precariato ha assunto dimensioni drammatiche – spiegano Flc Cgil, Fir Cisl e Uil Rua – a causa di un indiscriminato blocco delle assunzioni e di tagli lineari ai finanziamenti”. Dalla legge di stabilità, attualmente in discussione in Senato, per questo settore sembrano arrivare solo briciole. Lavoratori e sindacato chiedono al Governo di rilanciare il comparto e stabilizzare tutti i precari che lavorano negli enti di ricerca con contratti a termine.

continua a leggere

PER LO IUS SOLI IN PIAZZA A ROMA

Cgil, Cisl, Uil il prossimo 13 ottobre, alle ore 16.30, saranno in Piazza Montecitorio, a Roma, insieme ad associazioni, insegnanti, genitori e alunni, politici, parlamentari, uomini di cultura, a sostegno dell’iniziativa Cittadinanza Day, promossa da #ItalianiSenzaCittadinanza e L’Italia sono anch’io.

continua a leggere