ESPLOSIONE ALLA STAZIONE DI BELLUNO: SOTTO ACCUSA IL SISTEMA DEGLI APPALTI

Un nuovo grave infortunio sul lavoro è accaduto a Belluno dove 3 operai, impiegati in una ditta di appalto nella manutenzione dei binari ferroviari, sono stati colpiti da un’esplosione verificatasi vicino a dove stavano lavorando, poco distante dalla stazione. Subito portati nei grandi centri di Padova, Milano e Verona, presentano ustioni su tutto il corpo. Uno versa in condizioni molto gravi.

continua a leggere

TROPPI GLI INFORTUNI SUL LAVORO IN VENETO. GIOVANI PARTICOLARMENTE COLPITI

“L’allarme della Cgil. Infortuni, strage di ragazzi” così titola il Corriere del Veneto del primo maggio che riporta un report della Cgil regionale da cui emerge un tragico bilancio (375.000 incidenti e 560 morti) sul fronte della sicurezza. Particolarmente esposti ai rischi i giovani e, ancor più i giovanissimi che pagano anche sul piano della sicurezza il prezzo della precarietà, di una conseguente scarsa formazione e peggiori condizioni di lavoro.

continua a leggere

SCIOPERO ALL’ENEL DOPO L’INCIDENTE SUL LAVORO

È sciopero di un’ora, il 23 marzo, in tutte le sedi Enel dopo l’ultimo caso di infortunio sul lavoro che ha visto come vittima un giovane lavoratore di E-Distribuzione nella zona di Venezia.
Filctem, Flaei e Uiltec denunciano: “Troppi carichi di lavoro e mancati riposi provocano pesanti situazioni di stress”.
E la Segreteria Filctem Cgil Veneto chiede più capacità di controllo e rigore da parte delle istituzioni. “Per l’ennesima volta – scrive in una nota la Filctem del Veneto – ci troviamo a doverci chiedere come rispondere a queste continue morti o infortuni sul lavoro.

continua a leggere

INFORTUNI SUL LAVORO IN AUMENTO IN ITALIA E NEL VENETO

Aumentano gli infortuni e le morti sul lavoro in Italia e nel Veneto. Lo si legge nella “nota trimestrale congiunta sulle tendenze dell’occupazione” prodotta da Ministero del Lavoro, Istat, Inps e Inail e lo si vede nella banca dati dell’Inail.

continua a leggere

LUNEDÌ SCIOPERO DEGLI EDILI

50.000 I LAVORATORI INTERESSATI IN VENETO

In edilizia si continua a morire sul lavoro, mentre il numero degli infortuni e delle malattie professionali connota questo settore come quello più esposto ai rischi per l’incolumità e la salute di chi vi opera.

continua a leggere

VENETO SECONDA REGIONE PER INCIDENTI MORTALI SUL LAVORO

Lo rileva l’osservatorio sicurezza sul lavoro di Vega Engineering di Mestre che indica una crescita degli eventi nel 2015. “Ogni giorno nel nostro Paese muoiono in media almeno 2 lavoratori. E’ questa una delle rilevazioni più drammatiche che giungono dal bilancio trimestrale delle vittime sul lavoro continua a leggere