VENETO: NUOVO BOOM DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO

È il Veneto, secondo il rapporto presentato oggi dall’Inail, la regione dove si registra il maggior incremento di incidenti mortali sul lavoro rispetto all’anno precedente. Nei primi 10 mesi del 2018 in regione sono state presentate all’istituto 100 denunce di morti sul lavoro, contro le 75 del 2017, con una crescita del 33,3%. Assai più che a livello nazionale dove il pur consistente incremento si attesta al 9,4%.
La provincia più colpita è Verona (25 casi) seguita da Padova e Treviso (17), quindi Venezia (15), Vicenza (13), Belluno (7) e Rovigo (6).

continua a leggere

ISPETTORI DI INPS INAIL INL CRITICI SU AGENZIA ISPETTIVA

“Il decreto legislativo n. 149/2015, istituivo della agenzia Ispettorato Nazionale del Lavoro, ha prodotto una esperienza non positiva.” Lo dicono gli Ispettori di Inps Inail Inl del Veneto che questa mattina si sono riuniti in assemblea per valutare, a un anno dalla sua istituzione, la funzionalità della nuova agenzia unica ispettiva (INL) che unifica le funzioni ispettive di Inps, Inail e Ministero del Lavoro (ex Ispettorato). Già mesi fa la Fp Cgil aveva evidenziato problemi di coordinamento e uniformità nella gestione delle attività, stante che i 100 ispettori presenti nel Veneto rimangono (e sono destinati a rimanere) ognuno nella struttura di provenienza.

continua a leggere

NUOVO ISPETTORATO UNICO SUL LAVORO: SI RISCHIA UN FLOP

20170202_102729 (002)Dal primo gennaio di quest’anno è attiva la nuova agenzia unica ispettiva (Ispettorato Nazionale del Lavoro) che unifica le funzioni ispettive di Inps, Inail e Ministero del Lavoro (ex Ispettorato) nell’intento di coordinare e rendere più efficace la vigilanza contro abusi, evasioni, mancato rispetto delle norme di sicurezza. Ma come sta funzionando?
Ne hanno parlato in una partecipatissima assemblea regionale, organizzata dalla Fp Cgil, i diretti interessati (funzionari ispettivi INPS – INAIL – ex DTL) ed il quadro emerso pone non poche perplessità ed interrogativi.

continua a leggere