CHIMICO-FARMACEUTICO: AVVISO COMUNE PER IL RICAMBIO GENERAZIONALE

“Farmindustria, Federchimica e organizzazioni sindacali (Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil) hanno trovato la soluzione per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di molti giovani garantendo responsabilmente il ricambio generazionale e l’invecchiamento attivo dei lavoratori”. Lo comunicano le parti in una nota congiunta in cui spiegano che “è questo l’obiettivo dell’avviso comune che è stato siglato, dando seguito al percorso previsto dal “Patto per innovazione, produttività, occupabilità e responsabilità sociale” firmato il 17 ottobre 2017 ed in coerenza con quanto previsto dal contratto nazionale in tema di welfare contrattuale, bilanciamento delle esigenze lavorative/professionali, formazione, sostegno al reddito”.

continua a leggere

GIOVANI IN VENETO SEMPRE PIÙ PRECARI E CON BASSE RETRIBUZIONI

Nel 2011 il 62% dei giovani operai veneti era inquadrato con un contratto a tempo indeterminato, oggi la loro percentuale è scesa di 10 punti e la retribuzione media è di 1.329 euro lordi al mese. Per gli altri, i precari, la retribuzione è meno della metà (8.358 euro lordi in un anno) e la loro quota è costantemente in crescita.

continua a leggere

14 OTTOBRE PRESIDI DAVANTI ALLE PREFETTURE

volantino_iniziativa_14_ottobreSabato 14 ottobre manifestazioni in tutte le città capoluogo organizzate da Cgil Cisl Uil davanti alle Prefetture a sostegno dei tavoli di trattativa aperti con il Governo ed in vista della legge di bilancio che, secondo Cgil Cisl Uil deve contenere una serie di provvedimenti in materia di lavoro, previdenza, welfare e sviluppo.

In particolare, i capitoli che Cgil, Cisl Uil mettono al centro delle rivendicazioni sono: pensioni, lavoro e giovani, difesa dell’occupazione e ammortizzatori, sanità, contratti.

Scarica il volantino

continua a leggere

PENSIONI: CGIL CISL UIL SUL CONFRONTO CON IL GOVERNO

Mentre prosegue il confronto col Governo sulle pensioni, Cgil Cisl, Uil fanno il punto sullo stato della vertenza, approdata ad un primo importante accordo il 28 settembre 2016 ed ora avviata alla discussione sulla “fase due” che riguarda le pensioni dei giovani, oltre ad alcuni nodi da sciogliere.

continua a leggere

BOOM DI ITALIANI ALL’ESTERO. VENETO SECONDA REGIONE

(ANSA) – Sono 107.529 i connazionali espatriati nel 2015. Rispetto all’anno precedente a iscriversi all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire) sono state 6.232 persone in più, per un incremento del 6,2%. Hanno fatto le valige soprattutto i giovani tra i 18 e i 34 anni (39.410, il 36,7%); la meta preferita è stata la Germania (16.568), mentre Lombardia (20.088) e Veneto (10.374) sono le principali regioni di emigrazione. Lo rileva il rapporto “Italiani nel mondo 2016” presentato oggi a Roma dalla Fondazione Migrantes. “I giovani devono poter tornare“, è il monito del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

continua a leggere

“CAMBIARE LE PENSIONI E DARE LAVORO AI GIOVANI”: MANIFESTAZIONE A VENEZIA CON SUSANNA CAMUSSO

slogan_2aprileSabato 2 aprile – ore 9 concentramento davanti alla stazione ferroviaria e corteo fino a campo Santa Margherita

Sono diverse migliaia i lavoratori attesi da tutto il Veneto alla manifestazione di domani, 2 aprile, a Venezia con cui Cgil Cisl Uil sollecitano al Governo l’apertura di un tavolo sulle pensioni.

continua a leggere