EMERGENZA INCENDI: MANCANO 3.500 VIGILI DEL FUOCO

Con un presidio stamattina in piazza Montecitorio Cgil, Cisl e Uil chiedono più uomini e mezzi per il corpo dei vigili del fuoco, gravato da tempo da una carenza di organico che oggi diventa clamorosa a fronte dell’emergenza incendi.
In particolare il sindacato ritiene necessaria l’assunzione immediata di tutti gli idonei (circa 3.500) al concorso 814. Le risorse, dicono, possono essere stanziate in legge di stabilità.

continua a leggere

RICERCA IN PIAZZA PER STABILIZZARE 3.500 PRECARI

Con una serie di manifestazioni e presidi in tutta Italia si è svolta il 17 luglio una giornata di mobilitazione dei precari della ricerca lanciata da Fp e Nidil Cgil con lo slogan “Ricerchiamo stabilmente. La ricerca scende in piazza”.
L’iniziativa conclude una raccolta di firme su una petizione per la stabilizzazione dei 3.500 lavoratori precari dei 21 Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) e dei dieci Istituti zooprofilattici sperimentali (Izs).

continua a leggere

PRECARI DELLA GIUSTIZIA CHIEDONO SOLUZIONI DIGNITOSE

Chiedono “rispetto e lavoro vero” gli oltre 2.000 tirocinanti impiegati nelle strutture facenti capo al Ministero della Giustizia che, su iniziativa della Funzione Pubblica Cgil, il 28 giugno terranno un presidio a Roma, nei pressi del Ministero, in largo Benedetto Cairoli, dalle 11 alle 13.
Si tratta di lavoratori ex cassintegrati, in mobilità e disoccupati che da sette anni svolgono il tirocinio formativo presso il ministero guidato da Andrea Orlando, in attesa di una contrattualizzazione.

continua a leggere

LINEE GUIDA IN AMBITO SOCIO-SANITARIO: LE OSSERVAZIONI DELLA CGIL

La Cgil Veneto assieme allo Spi e alla Fp regionali ha presentato al Presidente ed ai componenti della Quinta Commissione del Consiglio regionale un documento di osservazioni e proposte relativamente alle “linee guida per la predisposizione da parte delle aziende ed enti del Servizio Sanitario Regionale dei nuovi atti aziendali e per l’organizzazione dei distretti, del dipartimento di prevenzione e del dipartimento di salute mentale” (Pareri alla Giunta Regionale N. 189).

continua a leggere

SANITÀ PUBBLICA, PRESIDIO IL 16 MAGGIO

Chiedono il rinnovo del contratto, la stabilizzazione dei precari ed il rilancio della sanità pubblica e per questo medici e dirigenti del Servizio sanitario nazionale il 16 maggio effettueranno un presidio a Roma, davanti alla sede del Ministero della Funzione Pubblica.

continua a leggere

STATO DI AGITAZIONE PER PROVINCE E CITTÀ METROPOLITANE

Province e città metropolitane sono in ginocchio. Il Decreto Enti Locali è infatti deludente e si vedono messi a rischio il lavoro ed i servizi. Per questo Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno deciso lo stato di agitazione con iniziative di mobilitazione in tutti i territori.
Il sindacato denuncia “la profonda difficoltà finanziaria in cui versano” questi enti che sta determinando “una situazione di estrema criticità nell’erogazione dei servizi offerti, alla quale si aggiungono le condizioni di notevole precarietà che sta vivendo il personale impiegato in tali servizi, penalizzato pesantemente, anche da un punto di vista salariale, dalla scure di tagli succedutisi negli ultimi anni”.

continua a leggere