PRECARI DELLA RICERCA IN PRESIDIO A ROMA

L’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) – con sedi in Veneto a Padova e Legnaro – non procederà a stabilizzare i ricercatori e i tecnologi precari che rientrano nei requisiti previsti dal decreto legislativo Madia. L’annuncio arriva come una doccia fredda mentre a Roma è in corso il presidio di tutti i precari della ricerca davanti al ministero dell’Istruzione per “la stabilizzazione del personale, l’applicazione della legge Madia e il reperimento delle risorse necessarie a partire dalla prossima legge di bilancio”.

continua a leggere

ATA: 67.000 FIRME CONTRO LE RESTRIZIONI

Rappresentanti del personale non docente della scuola hanno consegnato alla Ministra dell’Istruzione, Fedeli, una petizione sostenuta da 66.969 firme contro le restrizioni che hanno prodotto una riduzione degli organici ed un peggioramento delle condizioni di lavoro, oltre che del servizio, costringendo il personale a turni sempre più gravosi. In particolare chiedono di reintegrare subito i 2.020 posti tagliati e di abolire il divieto alle sostituzioni in caso di assenza.

continua a leggere

PRESIDIO A ROMA DI UNIVERSITÀ, RICERCA E AFAM

Tornano in piazza i lavoratori di università, ricerca e alta formazione artistica e musicale (Afam). L’appuntamento è per il 18 maggio, dalle ore 10 alle ore 13 a piazza Vidoni (Roma), davanti alla sede del Ministero della Funzione Pubblica. A promuovere il presidio sono i sindacati di categoria Flc Cgil, Fir Cisl e Uil Rua con l’obiettivo di cambiare il Decreto Madia, dire basta al precariato e aprire subito le trattative per il rinnovo del contratto.

continua a leggere

LEGGE SUL SITEMA EDUCATIVO VENETO: LUCI ED OMBRE

La Legge quadro regionale sul sistema educativo (numero 8, pubblicata sul Bur del 17 aprile 2017), pur contenendo elementi interessanti per governare, nella trasformazione economica, la formazione professionale non sembra tuttavia “pienamente adeguata alle necessità future del sistema”. Lo affermano la Cgil del Veneto e la Flc Cgil regionale in una nota di commento al provvedimento.

continua a leggere

PRECARIATO E CONTRATTI PUBBLICI: SIT IN AL MINISTERO

Organizzata da Flc, Fp e Nidil Cgil per sabato 6 maggio, si tiene a Roma una manifestazione sulla situazione dei lavoratori precari del pubblico impiego, che dopo anni di lavoro al servizio dello Stato chiedono di essere assunti, oltre che sul rinnovo dei contratti.
L’appuntamento è per le ore 11 in piazza Vidoni, davanti alla sede del ministero della Funzione Pubblica e vi partecipa il Segretario Generale della Cgil, Susanna Camusso, il cui intervento concluderà l’iniziativa.

continua a leggere

FLC: ASSEMBLEA DEI DELEGATI E PRESIDIO AL MINISTERO

Con una giornata di iniziative organizzate per il 10 marzo, la Flc porta sotto i riflettori i temi della scuola, del contratto e delle condizioni di lavoro nel settore.
Si comincia il mattino con l’assemblea nazionale delle delegate e dei delegati FLC CGIL convocata a Roma al teatro Brancaccio, cui dal Veneto parteciperanno in 60. Il pomeriggio la scena si sposta davanti alla sede del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dove sarà effettuato un presidio.

continua a leggere