SCIOPERO NELLE AZIENDE MECCANICHE CONTRO LE MORTI SUL LAVORO

Sicurezza sul lavoro: è sciopero. Lo hanno lanciato Fim Fiom Uilm in tutte le aziende metalmeccaniche della regione per mercoledì 21 settembre (a Venezia invece è stato il 19) dopo i gravi infortuni mortali che hanno funestato in questi giorni il mondo del lavoro. La fermata, di un’ora, sarà definita fabbrica per fabbrica ed accompagnata da assemblee per rafforzare l’attenzione su un tema purtroppo sempre di attualità, come evidenzia la drammaticità dei dati relativi agli infortuni, ancora in crescita nella regione.

continua a leggere

FERROLI INTENDE DIMEZZARE L’ORGANICO. SCIOPERO NEGLI STABILIMENTI

Seicento esuberi su 1.200 dipendenti, cessione o vendita delle fonderie di Alano di Piave (nel bellunese) e San Bonifacio oltre che della logistica e del comparto dei motori elettrici, accorpamento di altre attività (Lamborgini e Finterm) e spostamento dell’intera attività industriale presso i soli siti di Villanova e Casole d’Elsa: questo il piano lacrime e sangue presentato dal gruppo Ferroli  alle organizzazioni sindacali che ne hanno dato notizia ed hanno già proclamato per oggi, 21 luglio, lo sciopero a San Bonifacio, Villanova e Gambellara ed assemblee di tutti i lavoratori. Esuberi sono annunciati anche all’estero.

continua a leggere

BITONCI ATTACCA IL CORTEO DEI METALMECCANICI. GLI RISPONDONO FERRARI E TREVISAN

Il sindaco di Padova, Massimo Bitonci, se la prende con la manifestazione dei metalmeccanici, in programma per domani, 20 luglio, perché “crea danni ai commercianti e ai cittadini”.
Così Bitonci, nella cui visione evidentemente la vita democratica e, con essa, la libertà di manifestare in modo pacifico passerebbe in secondo piano rispetto ad una accampata “quiete” delle botteghe, annuncia l’intenzione di eliminare le manifestazioni in centro storico.

continua a leggere

Fabbriche vuote e piazza piena

Adesione media regionale del 75%, con punte del 100% nelle maggiori imprese. Corteo colorato, combattivo e festoso a Vicenza, dalla stazione ferroviaria a piazza Matteotti, affollata all’inverosimile, con tanti manifestanti rimasti nelle vie adiacenti. La partecipazione ha superato le attese della vigilia.

continua a leggere

DOMANI SCIOPERO DEI METALMECCANICI. TUTTI A VICENZA!

15641069395_da5cf4f428_zDomani, 9 giugno, sciopero regionale dei lavoratori metalmeccanici (220.406 gli interessati in regione) e manifestazione a Vicenza. Il corteo prenderà avvio alle ore 9 davanti alla stazione ferroviaria e si dirigerà in piazza Matteotti dove prenderanno la parola i Segretari regionali di Fim e Uilm, Massimiliano Nobis e Carlo Biasin, ed il Segretario Generale della Fiom, Maurizio Landini.

continua a leggere

METALMECCANICI: SCIOPERO E MANIFESTAZIONE REGIONALE CON LANDINI

loca_sciopero_metalmeccanici_9giugnoIl 9 giugno sarà sciopero in tutto il Veneto dei lavoratori metalmeccanici a sostegno della vertenza contrattuale, ancora bloccata dalle pretese delle controparti di destrutturare il doppio livello contrattuale e svuotare il contratto nazionale della parte salariale circoscrivendo gli aumenti ad una quota risicatissima di lavoratori.

continua a leggere