ANCORA UN MORTO SUL LAVORO, SCIOPERO A VENETO STRADE

Investito da un camion mentre posizionava cartelli di segnalazione stradale: è morto così Alessandro Ferronato, 47 anni, dipendente di Veneto Strade, mentre un secondo operaio che stava eseguendo lo stesso lavoro è rimasto miracolosamente illeso. Il fatto è accaduto il pomeriggio del 4 febbraio nel tratto tra Castelfranco e Resana …

ESPLOSIONE ALLA STAZIONE DI BELLUNO: SOTTO ACCUSA IL SISTEMA DEGLI APPALTI

Un nuovo grave infortunio sul lavoro è accaduto a Belluno dove 3 operai, impiegati in una ditta di appalto nella manutenzione dei binari ferroviari, sono stati colpiti da un’esplosione verificatasi vicino a dove stavano lavorando, poco distante dalla stazione. Subito portati nei grandi centri di Padova, Milano e Verona, presentano …

LAVORA SU UN’ALA COL MOTORE ACCESO. LA FILT CHIEDE PIÙ SICUREZZA

All’aeroporto Marco Polo un tecnico lavora appeso ad un’ala, senza nessun aggancio e con i motori accesi. Un video riprende la scena. “Sono inaccettabili scene come quella vista all’aeroporto di Venezia con un tecnico di aeromobili appeso all’ala di un aereo, durante quella che sembra una prova motore” affermano la …

SCIOPERO DEI PORTI E PRESIDI A VENEZIA E CHIOGGIA

Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil hanno indetto per l’11 maggio una giornata di sciopero in tutti i porti d’Italia per contrastare la perdita di posti di lavoro tra i lavoratori portuali e garantire la sicurezza del lavoro nel rispetto delle mansioni, della formazione e della professionalità. L’astensione dal lavoro, che …

DIRITTO DI SCIOPERO NEI TRASPORTI: NO IMPOSIZIONI

Il Garante ha introdotto delle restrizioni sul diritto di sciopero nel trasporto pubblico locale nazionale portando da dieci a venti giorni l’intervallo tra una protesta e l’altra ed imponendo alle aziende di fornire agli utenti i dati sull’adesione alle ultime agitazioni delle sigle sindacali che indicono lo sciopero. “Invece di …

PORTI: SCIOPERO PER LA SICUREZZA

Sciopero nazionale in tutti i porti italiani di un’ora, alla fine di ogni turno, mercoledì 18 aprile. Questa la decisione di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti a seguito dell’incidente mortale sul lavoro di cui lunedì scorso è rimasto vittima un dipendente di un’agenzia marittima di San Giorgio di Nogaro (Udine).