ESPLOSIONE ALLA STAZIONE DI BELLUNO: SOTTO ACCUSA IL SISTEMA DEGLI APPALTI

Un nuovo grave infortunio sul lavoro è accaduto a Belluno dove 3 operai, impiegati in una ditta di appalto nella manutenzione dei binari ferroviari, sono stati colpiti da un’esplosione verificatasi vicino a dove stavano lavorando, poco distante dalla stazione. Subito portati nei grandi centri di Padova, Milano e Verona, presentano ustioni su tutto il corpo. Uno versa in condizioni molto gravi.

continua a leggere

LAVORA SU UN’ALA COL MOTORE ACCESO. LA FILT CHIEDE PIÙ SICUREZZA

All’aeroporto Marco Polo un tecnico lavora appeso ad un’ala, senza nessun aggancio e con i motori accesi. Un video riprende la scena.
“Sono inaccettabili scene come quella vista all’aeroporto di Venezia con un tecnico di aeromobili appeso all’ala di un aereo, durante quella che sembra una prova motore” affermano la Filt Cgil Nazionale e la Filt-Cgil Regionale del Veneto intervenendo sull’episodio documentato da un video. “La sicurezza sul lavoro – aggiunge il sindacato – deve essere una delle priorità del prossimo Governo a maggior ragione in siti industriali così sensibili in termini di sicurezza pubblica”.

continua a leggere

SCIOPERO DEI PORTI E PRESIDI A VENEZIA E CHIOGGIA

Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil hanno indetto per l’11 maggio una giornata di sciopero in tutti i porti d’Italia per contrastare la perdita di posti di lavoro tra i lavoratori portuali e garantire la sicurezza del lavoro nel rispetto delle mansioni, della formazione e della professionalità.
L’astensione dal lavoro, che durerà 24 ore, prevede presidi davanti agli ingressi negli scali di Venezia e Chioggia.

continua a leggere

DIRITTO DI SCIOPERO NEI TRASPORTI: NO IMPOSIZIONI

Il Garante ha introdotto delle restrizioni sul diritto di sciopero nel trasporto pubblico locale nazionale portando da dieci a venti giorni l’intervallo tra una protesta e l’altra ed imponendo alle aziende di fornire agli utenti i dati sull’adesione alle ultime agitazioni delle sigle sindacali che indicono lo sciopero.
“Invece di apprezzare l’accordo raggiunto tra le parti sociali – cosi come previsto dalla legge 146/90 sulla regolamentazione e dalle procedure di sciopero nel trasporto pubblico locale – il presidente Passarelli e la Commissione di Garanzia hanno scelto la strada della censura e dell’imposizione”, ribattono Vincenzo Colla, segretario confederale Cgil, e Alessandro Rocchi, segretario generale della Filt.

continua a leggere

PORTI: SCIOPERO PER LA SICUREZZA

Sciopero nazionale in tutti i porti italiani di un’ora, alla fine di ogni turno, mercoledì 18 aprile. Questa la decisione di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti a seguito dell’incidente mortale sul lavoro di cui lunedì scorso è rimasto vittima un dipendente di un’agenzia marittima di San Giorgio di Nogaro (Udine).

continua a leggere

AEROPORTO DI TREVISO: LA FILT INTERVIENE SUL TEMA DELLA SICUREZZA

La Filt Cgil esprime preoccupazione a fronte dell’episodio avvenuto all’aeroporto Canova di Treviso che ha visto una persona priva di titoli di viaggio passare indisturbata tutti i controlli fino ad arrivare a bordo di un aereo diretto ad Amburgo. “Ciò – dice Federica Vedova, Segretaria regionale della Filt – evidenzia una carenza sul piano della sicurezza inaccettabile per i passeggeri e per gli stessi lavoratori”.
La Filt, per bocca del Segretario Generale di Treviso, Samantha Gallo, punta il dito contro la carenza di personale. “Il momento più critico – dice – è quando ci sono più voli contemporaneamente con i pochi addetti in turno che faticano a farvi fronte. Al punto che spesso si vedono persone in fila fino al piano sottostante”.

continua a leggere