CONTRATTO CHIMICI SULLA SCIA DELL’ACCORDO INTERCONFEDERALE

È stato rinnovato il contratto nazionale del settore chimico-farmaceutico tra i sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e le associazioni imprenditoriali Federchimica e Farmindustria.
L’ipotesi di accordo, raggiunta il 19 luglio, a sei mesi dalla sua scadenza naturale, interessa oltre 176 mila lavoratori e 2.700 imprese e presenta importanti risultati, a partire dall’aumento salariale (129 euro complessive) oltre a novità su sicurezza, orari e formazione.

continua a leggere

CONTRATTO DEI CHIMICI: PRONTA LA BOZZA DI PIATTAFORMA

Via libera degli esecutivi unitari di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil all’ipotesi di piattaforma per il rinnovo del contratto del settore chimico-farmaceutico che interessa oltre 176 mila i lavoratori in 2.700 imprese.
Per il prossimo triennio la richiesta di aumento salariale è di 130 euro complessivi, di cui 95 euro di trattamento minimo.

continua a leggere