DAVANTI ALLA CAMERA CONTRO I VOUCHER

Tre giorni di presidio in piazza Montecitorio, in concomitanza con la discussione del cosiddetto “decreto dignità” alla Camera, per dire no alla reintroduzione dei voucher in agricoltura, o meglio all’ allargamento delle maglie sull’uso dei buoni lavoro che in realtà nel settore esistono già e sono ben regolamentati.
Dal 24 luglio Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil sono dunque in piazza con lavoratori e delegati provenienti da tutta Italia. Assieme a loro, delegazioni della Filcams Cgil e di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.

continua a leggere

LIDL, È SCIOPERO CONTRO UN ACCORDO PEGGIORATIVO

Migliori condizioni di lavoro e un contratto integrativo aziendale che realmente definisca e garantisca diritti e tutele per i lavoratori. Sono questi i principali motivi per i quali la Filcams Cgil ha proclamato una giornata di sciopero dei dipendenti Lidl per il prossimo 13 luglio.

continua a leggere

TRONY: IN PRESIDIO PER IL LAVORO

I lavoratori dei punti vendita Trony del Veneto hanno dato vita ad un presidio, martedì 20 marzo, davanti alla sede della Regione Veneto (Palazzo Grandi Stazioni di Venezia). Alle 12.30 l’incontro con l’Assessore regionale al lavoro Elena Donazzan.
A seguito del fallimento della DPS Group, che gestisce i negozi a marchio Trony, sono a rischio di chiusura diversi punti vendita anche nel Veneto. Nel complesso tra chiusure appena avvenute e nuovi posti minacciati i lavoratori veneti che vedono messo in discussione il proprio posto di lavoro sono 250 nei negozi di Conselve, Albignasego, Sarmeola di Rubano (provincia di Padova), Zero Branco (Treviso), Verona, S. Maria di Sala (nel veneziano).

continua a leggere

RISTORAZIONE E TURISMO: SI È ARRIVATI ALL’ACCORDO

Dopo quasi cinque anni – e una lunga serie di scioperi e mobilitazioni – è stata raggiunta l’intesa per il contratto della ristorazione collettiva e commerciale, pubblici esercizi e turismo che prevede un aumento medio di 100 euro.
Lo hanno firmato il 9 febbraio i sindacati del settore con Fipe Confcommercio, Angem e Aci Alleanza delle Cooperative. Circa un milione i lavoratori interessati nel mondo della ristorazione: piccoli bar, mense e grandi gruppi della ristorazione autostradale.

continua a leggere

CONTRATTO SEPARATO PER I TERMALI: È PEGGIORATIVO

Un contratto separato, senza la firma della Filcams Cgil, è stato siglato per i lavoratori del settore termale tra Federterme, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil.
Secondo la Filcams si tratta di un testo marcatamente peggiorativo, “una scelta sconsiderata in un contesto difficile”, e per questo il sindacato della Cgil, che rappresenta la maggior parte degli addetti del comparto, darà il via ad una campagna di informazione e consultazione dei lavoratori di tutti gli stabilimenti.

continua a leggere

22 DICEMBRE: SCIOPERO PER COOPERATIVE E FEDERDISTRIBUZIONE

Il 22 dicembre si fermano i lavoratori delle aziende della Distribuzione Cooperativa e delle catene commerciali associate a Federdistribuzione per un contratto che dopo 4 anni non viene ancora rinnovato.
Lo sciopero, proclamato dalla Filcams Cgil, cade nel venerdì antecedente il Natale, con l’obiettivo di renderne più efficace l’effetto. Sarà articolato con modalità decise nei vari territori, con 4 ore da effettuarsi il 22 dicembre ed ulteriori 4 ore da programmare a livello locale, anche al fine di effettuare scioperi improvvisi, entro il 6 gennaio 2018.

continua a leggere