PRESIDI IN TUTTO IL VENETO PER LA PIENA APPLICAZIONE DELLA LEGGE 194

Partecipatissimi, nonostante la pioggia battente, i presidi in tutti i territori del Veneto cui hanno dato vita le donne della Cgil il 22 maggio, in occasione del quarantesimo anniversario dalla approvazione della legge 194 sull’interruzione di gravidanza. Una legge che non è ancora pienamente applicata, come più volte denunciato dal sindacato.
In particolare nel Veneto “si riscontrano sempre maggiori difficoltà al pieno riconoscimento del diritto sancito” anche a causa dell’elevato numero di obiettori di coscienza.

continua a leggere

FONDAZIONE DI VITTORIO: DONNE SVANTAGGIATE SUL LAVORO

Il lavoro delle donne in Italia continua ad essere caratterizzato da segregazione occupazionale, impieghi poco qualificati, gap salariale e sottoccupazione, soprattutto nel mezzogiorno. La fotografia è contenuta in un rapporto della Fondazione Di Vittorio che prende in esame le caratteristiche dell’occupazione femminile in Italia e pubblicato in occasione della giornata internazionale della donna.

continua a leggere

IL VENETO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Sono molte, anche quest’anno, le iniziative organizzate nel Veneto in occasione del 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne. Tra l’altro, sono in programma presidi, flash mob, letture di piazza in diverse città capoluogo organizzate dalla Cgil singolarmente o assieme ad altre associazioni.

continua a leggere

PAROLE E IMMAGINI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In occasione della giornata del 25 novembre “contro la violenza sulle donne” la Cgil del Veneto ospiterà una mostra nella propria sede di via Peschiera a Mestre con riproduzioni di opere della pittrice veneziana Paola Volpato che ha ritratto le donne italiane vittime di femminicidio tra il 2015 ed il 2017.
L’esposizione sarà inaugurata il 17 novembre nell’ambito di un’iniziativa “Parole e immagini – Le donne, il linguaggio della violenza” organizzata dalla Cgil regionale assieme allo Spi del Veneto.

continua a leggere

IL 30 SETTEMBRE IN PIAZZA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

“Riprendiamoci la libertà!” Con questo slogan il Segretario Generale della Cgil Susanna Camusso invita tutte le donne a scendere nelle piazze italiane sabato 30 settembre contro la violenza sulle donne, la depenalizzazione dello stalking, la narrativa con cui stupri e omicidi diventano un processo alle vittime.
Per la Cgil “il linguaggio utilizzato dai media e il giudizio su chi subisce violenza, su come si veste o si diverte, rappresenta l’ennesima aggressione alle donne. Così come il ricondurre questi drammi a questioni etniche, religiose, o a numeri statistici, toglie senso alla tragedia e al silenzio di chi l’ha vissuta”.
continua a leggere

LEGGE 194: IL 28 SETTEMBRE PRESIDIO A VENEZIA

A che punto è lo stato di applicazione della Legge 194 sull’interruzione della gravidanza in Veneto? La Cgil torna dalla Regione che, a seguito della denuncia circa l’odissea cui sono costrette le donne per abortire, si era impegnata a svolgere una verifica dettagliata in tutte le strutture ospedaliere ed a garantire un’adeguata dotazione organica nelle Ulss e nei consultori.
La mobilitazione è prevista per il 28 settembre con un presidio a Venezia davanti al Palazzo Grandi Stazioni (ore 10) cui è annunciata una notevole partecipazione di sindacaliste, delegate e lavoratrici da tutto il Veneto. La data non è scelta a caso, ma coincide con la celebrazione in tutto il mondo della “giornata per il diritto all’aborto sicuro e legale”.

continua a leggere