MALTEMPO: UN FONDO DI SOLIDARIETÀ PER LE POPOLAZIONI COLPITE

Cgil Cisl Uil e Confindustria regionali, di fronte al dramma causato dall’ondata di maltempo del 29 e 30 ottobre, hanno deciso un impegno a favore delle popolazioni venete che ne sono state colpite. A questo fine è stato sottoscritto dai segretari regionali delle Organizzazioni Sindacali, Christian Ferrari, Gianfranco Refosco, Gerardo Colamarco, e dal presidente di Confindustria, Matteo Zoppas, un accordo per la costituzione di un Fondo di Solidarietà, attivo da ora fino al 28 febbraio 2019.

continua a leggere

VENETO: NUOVO BOOM DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO

È il Veneto, secondo il rapporto presentato oggi dall’Inail, la regione dove si registra il maggior incremento di incidenti mortali sul lavoro rispetto all’anno precedente. Nei primi 10 mesi del 2018 in regione sono state presentate all’istituto 100 denunce di morti sul lavoro, contro le 75 del 2017, con una crescita del 33,3%. Assai più che a livello nazionale dove il pur consistente incremento si attesta al 9,4%.
La provincia più colpita è Verona (25 casi) seguita da Padova e Treviso (17), quindi Venezia (15), Vicenza (13), Belluno (7) e Rovigo (6).

continua a leggere

LA RELAZIONE DI CHRISTIAN FERRARI

Un salto di qualità nel confronto – anche vertenziale – con la Regione ed un cambio di passo nelle relazioni sindacali con le imprese sono i due punti su cui il segretario Generale della Cgil regionale, Christian Ferrari, invita Cisl e Uil al rilancio di un’azione comune.
I terreni sono soprattutto quello relativo al settore sociosanitario e alla sicurezza sul lavoro, ma il sindacato intende incalzare il governo regionale anche sulle questioni dello sviluppo e sui temi ambientali, mentre agli imprenditori (Confindustria in testa) si sollecita il passaggio ad una dimensione del confronto che vada oltre le singole emergenze per diventare più sistematica e “più adatta a condividere scelte e politiche di ampio respiro”.

continua a leggere

CGIL VENETO: AL VIA IL DODICESIMO CONGRESSO

banner congresso cgil veneto

Si svolgerà il 22 e 23 novembre a Monastier (hotel Villa Fiorita) il congresso della Cgil del Veneto. I lavori si apriranno alle ore 10,30 con la relazione del Segretario generale veneto, Christian Ferrari. Il dibattito si concluderà il 23 novembre alle ore 12, con l’intervento del Segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

continua a leggere

NON SI ATTACCHI LA LEGGE 194

“Meno propaganda reazionaria e più servizi socio sanitari per le donne”. Lo dice Christian Ferrari, Segretario Generale CGIL Veneto, a proposito della mozione approvata dal Consiglio comunale di Verona contro la Legge 194.

“La CGIL del Veneto – scrive Ferrari – contesta con fermezza la decisione assunta dal Consiglio comunale di Verona in merito alla Legge 194.
Al di là delle parole, infatti, l’obbiettivo di chi ha promosso la mozione è evidente: mettere in discussione i diritti e la libertà delle donne garantite da una legge che ha ridotto in maniera significativa il numero delle interruzioni di gravidanza e salvato migliaia di donne le quali, prima della sua approvazione, morivano a causa degli aborti clandestini.

continua a leggere

IN PIAZZA CON GLI IMPRENDITORI? NO, RAPPRESENTIAMO INTERESSI DIVERSI!

Se i lavoratori vanno in piazza (come hanno fatto e come faranno), lo fanno contro la precarietà, contro gli incidenti mortali sul lavoro, contro la deriva nazionalista e xenofoba, contro le diseguaglianze, per il rilancio degli investimenti e per una politica industriale in grado di rilanciare il Paese. Non certo sulle motivazioni sollevate dagli industriali veneti che invitano il sindacato a mettere in atto iniziative comuni contro il Governo.
È questa la risposta di Christian Ferrari, Segretario Generale della Cgil del Veneto, all’appello degli imprenditori veneti.

continua a leggere