POLITICA INDUSTRIALE E LAVORO: INTESA CGIL, CISL, UIL E CONFSERVIZI

Avviso comune tra Cgil Cisl Uil e le imprese erogatrici di servizi pubblici locali sulla politica industriale e la tutela del lavoro. Lo hanno siglato nel pomeriggio del 26 luglio Susanna Camusso, Annamaria Furlan, Carmelo Barbagallo e Giovanni Valotti in rappresentanza delle tre maggiori organizzazioni sindacali e della confederazione delle imprese dei servizi pubblici locali.

continua a leggere

FIRMATO IN REGIONE IL PIANO PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

È stato firmato in Regione da parti sociali ed istituzioni il “piano strategico regionale sulla salute e sicurezza sul lavoro”. Si tratta di un primo approdo, fortemente voluto dal sindacato mobilitatosi a tutela della vita e della salute dei lavoratori dopo i tragici eventi che hanno seminato lutti nelle aziende della regione.
Il piano prevede, tra l’altro, l’aumento (intanto di 30 unità, destinate a crescere nei prossimi due anni) dell’organico degli Spisal le cui carenze sono state più volte sottolineate da Cgil Cisl Uil.
È inoltre istituito un tavolo permanente che dovrà attuare e monitorare l’applicazione del Piano Strategico.

continua a leggere

FIRMATO IL CONTRATTO DELLA COMUNICAZIONE

Siglata l’ipotesi di rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro Comunicazione e servizi innovativi per i 20.000 lavoratori delle aziende aderenti a Unigec-Unimatica Confapi.
L’intesa arriva al termine di un lungo e articolato negoziato (il contratto era scaduto il 30 giugno 2015) e definisce i nuovi trattamenti retributivi.

continua a leggere

UN FONDO PER LE VITTIME SUL LAVORO

Cgil, Cisl e Uil di Padova aprono il “Fondo vittime sul lavoro” per sostenere, anche economicamente, le vittime degli incidenti sul lavoro ed i loro familiari.
Chi vuole contribuire può effettuare il versamento su “Fondo Vittime sul Lavoro Cgil – Cisl – Uil, Iban: IT24 K033 5901 6001 0000 0159 922.

continua a leggere

MESSAGGIO A MATTARELLA DI CAMUSSO, FURLAN, BARBAGALLO

Al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,

“Caro Presidente, desideriamo manifestarle la nostra viva preoccupazione per il perdurare di una crisi politica e istituzionale che ha pochi precedenti nella storia della nostra Repubblica. Intendiamo ribadire con forza il nostro impegno a difesa della Costituzione che fissa con chiarezza ruolo e prerogative del Presidente della Repubblica e delle Istituzioni democratiche.
continua a leggere

7.000 LAVORATORI IN PIAZZA PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

7.000 lavoratori veneti in piazza per la sicurezza.
Il Veneto non può vantare primati sull’export e sull’andamento produttivo e poi essere la regione dove più che in tutte le altre si muore sul lavoro. Vogliamo essere i primi per la qualità del lavoro e per la sua sicurezza. Vogliamo una regione più moderna e più civile.

continua a leggere