Ipab/case di riposo: dalla Regione ancora dilazione dei tempi della riforma. Così non va

COMUNICATO STAMPA CGIL CISL UIL DEL VENETO CGIL CISL UIL del Veneto hanno promosso questa mattina una manifestazione per la riforma urgente delle Ipab, sostenuta con determinazione da centinaia di rappresentanti degli anziani e dei lavoratori del settore confluiti stamattina in campo San Tomà sotto le bandiere del sindacato.L’Assessore Lanzarin, che ha …

Sanità privata: è sciopero per il contratto

Sarà sciopero il 20 settembre in tutte le strutture della sanità privata del Veneto con una manifestazione regionale a Negrar davanti all’ospedale Sacro Cuore dalle 10 alle 13. La vertenza riguarda il rinnovo del contratto che interessa in regione oltre 10.000 tra infermieri, tecnici, operatori sanitari ed amministrativi e che, …

IPAB: CGIL CISL UIL tornano davanti al consiglio regionale

Il sindacato non scherza. Nel Veneto ci sono 230.000 anziani a rischio di non autosufficienza ed il loro numero è destinato a salire con un andamento incrementale che li vedrà raggiungere quota 320.000 fra vent’anni. Un problema già grande, che non si può cancellare, che anzi si porrà con sempre …

Riforma IPAB: prosegue la mobilitazione di CGIL-CISL-UIL del Veneto

Si è tenuto questa mattina davanti alla sede del Consiglio Regionale Veneto un primo presidio sindacale, a cui hanno partecipato rappresenti dei lavoratori delle Ipab e dei pensionati, finalizzato a sensibilizzare i consiglieri regionali sull’urgenza di una riforma strutturale del sistema IPAB.L’inerzia della Regione sta di fatto determinando una risposta …

Continua mobilitazione Cgil-Cisl-Uil per riforma IPAB/case di risposo

Martedì 28 maggio dalle 10 alle 13 davanti alla sede del consiglio regionale veneto presidio/volantinaggio Cgil-Cisl-Uil del veneto per la riforma delle IPAB. Nei giorni scorsi in tutte le province del Veneto si è sensibilizzata la popolazione con volantinaggi e presidi e sono stati richiesti incontri con i Comitati dei …

Sistema Socio-Sanitario veneto: scelte sbagliate, ritardi e carenze di personale

La recente proposta di nuove schede di dotazione della Regione Veneto ha previsto il declassamento di diverse strutture ospedaliere e una significativa diminuzione dei posti letto negli ospedali, in particolar modo quelli periferici, e nelle strutture intermedie rispetto alla vecchia programmazione. Nella diminuzione complessiva sono state penalizzate le strutture pubbliche …