UN MARE DI FOLLA A ROMA PER LA CARTA DEI DIRITTI

“Siamo qui per festeggiare una legge che abbiamo ottenuto in due anni di lungo viaggio per l’Italia e per dire che non bisognava essere rassegnati. Abbiamo vinto, è una grande e straordinaria vittoria collettiva”. Così il segretario generale della Cgil Susanna Camusso dalla manifestazione nazionale che si è tenuta sabato 6 maggio a Roma in Piazza San Giovanni Bosco.
Una giornata di mobilitazione, promossa dalla Cgil, a sostegno della proposta di legge “Carta dei Diritti Universali del Lavoro”, cui ha partecipato una marea di lavoratori, giovani precari, studenti, pensionati da tutta Italia.

continua a leggere

LAVORO, CRESCITA, SVILUPPO: ATTIVO A VERONA

Con un attivo dei quadri e dei delegati di tutta la provincia, cui parteciperà il Segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, la Cgil di Verona intende affrontare i temi del lavoro, della crescita e dello sviluppo guardando alla realtà locale, ma anche alle grandi sfide nazionali a partire dall’affermazione della “Carta dei Diritti Universali del Lavoro”.
L’appuntamento è per mercoledì 3 maggio, alle ore 9,30, all’ Auditorium Fiera di Verona.

continua a leggere

IL 6 MAGGIO A ROMA PER LA CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI

Dopo la conversione in legge del Decreto del Governo su voucher ed appalti che recepisce le richieste della Cgil, i referendum non si terranno. Ma, dopo questa prima vittoria, l’iniziativa della Cgil prosegue per la riscrittura dei diritti del lavoro come proposto nella “Carta dei diritti” e per il 6 maggio è in programma una manifestazione nazionale a Roma in piazza San Giovanni Bosco.

continua a leggere

UNA CARTA DEI DIRITTI PER TUTTI

La Cgil ha presentato una proposta di legge di iniziativa popolare denominata Carta dei Diritti Universali del Lavoro.
Si tratta di una sorta di nuovo Statuto di tutti i Lavoratori che si misura con il cambiamento intervenuto nel mondo del lavoro, frammentato e oggetto di discriminazioni, con l’obiettivo di operare una riunificazione riconoscendo a tutti (dipendenti, parasubordinati ed autonomi) alcuni diritti fondamentali.

continua a leggere

ABOLITI I VOUCHER. ORA LA CARTA DEI DIRITTI

La Cgil ha vinto la battaglia per l’abolizione dei voucher e la responsabilità solidale negli appalti.
Dopo la Camera, anche il Senato ha approvato il decreto legge recante “disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti”. I voucher sono dunque definitivamente aboliti ed è stata reintrodotta la piena responsabilità dei committenti negli appalti. L’aula di Palazzo Madama ha dato via libera al provvedimento, che diventa legge, con 140 sì, 49 no, 31 astenuti. Prima del voto la discussione generale sul disegno di legge di conversione del decreto si è conclusa con tutti gli emendamenti respinti.

continua a leggere

#FINOALLALEGGE: IL 19 APRILE PRESIDIO AL PANTHEON

Mercoledì 19 aprile, dalle ore 10 alle ore 18, la Cgil organizza un presidio davanti al Pantheon in occasione della votazione al Senato per la conversione in legge del decreto per l’abolizione dei voucher e la reintroduzione della responsabilità solidale negli appalti.
Dopo il via libera della Camera del 6 aprile scorso, il decreto è infatti all’esame del Senato e mercoledì andrà in aula per la votazione.
Dal Decreto all’approvazione della Legge la battaglia per i diritti, comunque, non si ferma.

continua a leggere