SCOMPARSO ROCCHI, SEGRETARIO DELLA FILT CGIL

È venuto a mancare a 58 anni, dopo una breve malattia, Alessandro Rocchi segretario generale della Filt nazionale che ha diretto la categoria anche nel Veneto dal 2003 al 2008.
A dare la triste notizia è la federazione dei trasporti della Cgil che esprime “tutta la propria vicinanza alla famiglia.”
La Cgil e la Filt del Veneto sono profondamente addolorate per la scomparsa di un compagno ed un amico intelligente ed attento che ha dato un indiscutibile e prezioso contributo alla vita del sindacato nella regione.

Nato nel 1960, romano, dopo una breve esperienza da disegnatore meccanico presso una società privata di costruzioni civili, nel 1981 Rocchi viene assunto, per concorso pubblico, dalle Ferrovie dello Stato. Si iscrive alla Cgil nel 1985. Prima delegato dei macchinisti del Deposito locomotive Roma San Lorenzo, poi, dal 1988 al 1991, nel coordinamento sindacale del settore ferrovieri della Filt Lazio.
Dal 1992 al 2002 svolge la sua attività sindacale presso la Filt nazionale, occupandosi del settore ferrovieri.
Nel 2003 viene eletto segretario generale della Filt del Veneto, incarico che ricopre fino al 2008.
Viene quindi eletto segretario nazionale il 16 luglio 2008 con delega al trasporto pubblico locale, ferroviario e servizi.
Assume la carica di segretario generale della federazione il 2 marzo 2016.
Moltissimi i messaggi di cordoglio. Il segretario generale della Cgil Susanna Camusso ha scritto su Twitter: “Alessandro ci mancherai, un grande abbraccio alla famiglia e alle compagne e compagni della Filt Cgil”.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati