PRECARIATO E CONTRATTI PUBBLICI: SIT IN AL MINISTERO

Organizzatada Flc, Fp e Nidil Cgil per sabato 6 maggio, si tiene a Roma una manifestazione sulla situazione dei lavoratori precari del pubblico impiego, che dopo anni di lavoro al servizio dello Stato chiedono di essere assunti, oltre che sul rinnovo dei contratti.
L’appuntamento è per le ore 11 in piazza Vidoni, davanti alla sede del ministero della Funzione Pubblica e vi partecipa il Segretario Generale della Cgil, Susanna Camusso, il cui intervento concluderà l’iniziativa.

“Le lavoratrici e i lavoratori precari che da anni svolgono mansioni stabili e necessarie per far andare avanti il mondo dei servizi pubblici e della conoscenza devono essere assunti” scrivono le organizzazioni sindacali che hanno promosso la dimostrazione e che rivendicano altresì “il rispetto integrale dell’accordo del 30 novembre”, ovvero il testo firmato da sindacati e governo per l’avvio della trattativa per il rinnovo dei contratti pubblici.

“Riprendiamoci il contratto” scrivono ancora Flc, Fp e Nidil Cgil. “Dopo nove anni senza contratto collettivo e con salari e carriere bloccate è ora di dire basta” spiegano le tre categorie, auspicando anche “un reale superamento delle fallimentari leggi Brunetta e Buona scuola”. In conclusione, Flc, Fp e Nidil rimarcano che “organizzazione del lavoro, orari, sviluppo professionale, formazione e sanzioni disciplinari sono temi che devono tornare a essere oggetto di contrattazione”.