ZEOLITE: LA DIATRIBA E’ ARRIVATA AL MINISTERO DELLO SVILUPPO

Zeolite_ArchivioQuaranta lavoratori non possono essere ostaggio di una lite tra aziende. Anche il Ministero per lo Sviluppo ha preso in mano la vicenda della Zeolite, pronta a far saltare 40 posti di lavoro (oggi gli operai sono in cassa integrazione) pur di non arretrare di un passo in una diatriba con Reckitt Benckiser, presente nella stessa area (ex Mira Lanza), legata alla fruizione ed al pagamento di alcuni servizi (fornitura di energia, trattamento delle acque, ecc). continua a leggere

INCIDENTE MORTALE SUL LAVORO IN POLESINE. LA CGIL CHIEDE LA CONVOCAZIONE DEL TAVOLO IN PREFETTURA.

Un operaio, Matteo Targa di 42 anni, ha perso la vita questa mattina alla Saica Pack di Badia Polesine, un’azienda specializzata nella fabbricazione di articoli di carta e cartone. continua a leggere

ITALO NTV NON LICENZIA PIU’. DOPO LO SCIOPERO DEL 10, ACCORDO SUL CONTRATTO DI SOLIDARIETA’

Ditalo_treno-anteprima-600x338-880134opo la piena riuscita dello sciopero del 10 aprile che ha indotto l’azienda a proseguire in termini più costruttivi il confronto sindacale, Italo NTV ha ritirato i 246 licenziamenti per sottoscrivere un contratto di solidarietà. continua a leggere

PRIMO MAGGIO A POZZALLO

900 MIGRANTI ANNEGATI NEL CANALE DI SICILIA IL 19 APRILE. 1.600 I MORTI NEL MEDITERRANEO DALL’ INIZIO DELL’ANNO. SONO STATI UCCISI DALLE GUERRE NEI LORO TERRITORI E DALL’INERZIA E DALL’INDIFFERENZA IN ITALIA ED IN EUROPA. PRIMO MAGGIO A POZZALLO PERCHÉ L’IMMIGRAZIONE È UN FENOMENO EPOCALE, PERCHÉ LA PACE È UN IMPERATIVO E LA SOLIDARIETÀ UN DOVERE. continua a leggere

PROSEGUE LA RACCOLTA FIRME PER LA PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE SUGLI APPALTI

Il lavoro degli appalti è frammentario, faticoso e mal retribuito. Ripristinare
la responsabilità solidale vuol dire tutelare i diritti di lavoratrici e lavoratori,
che necessitano di maggiori garanzie di quelle che ad oggi dispongono. continua a leggere

RECEPIMENTO DIRETTIVE EUROPEE SU APPALTI. NOTA DI CGIL, CISL, UIL

Diversi aspetti positivi nel testo licenziato dalla commissione in Senato. Ora serve la conferma del voto in aula.  In una nota diffusa alla stampa Cgil, Cisl e Uil giudicano positivamente il testo – che approda ora in Aula – licenziato dall’ VIII Commissione del Senato, in materia di recepimento delle direttive europee su appalti pubblici e concessioni. continua a leggere