11 DICEMBRE: SEDI DEI PATRONATI CHIUSE IN TUTTO IL VENETO, MA LA PROTESTA E’ PER GARANTIRNE L’ATTIVITA’ FUTURA.

LO COMUNICANO ALL’UTENZA GLI OPERATORI DEI PATRONATI DI CGIL CISL UIL ED ACLI CHE IN QUEL GIORNO TERRANNO PRESIDI DAVANTI A TUTTE LE SEDI INPS, MENTRE A VENEZIA CON “I PATRONATI IN CAMPO” ALLESTIRANNO GAZEBO IN CAMPO SAN GEREMIA ED IN CAMPO S. STEFANO. I patronati di Cgil, Cisl Uil ed Acli comunicano alla propria utenza che l’ undici dicembre saranno “chiusi, ma per essere aperti in futuro”. Con questo slogan, affisso davanti a tutte le 167 sedi venete dei patronati, si riassumerà il senso della giornata di protesta contro il nuovo taglio di 28 milioni di euro inserito dal Governo nella Legge di Stabilità che, se attuato, metterebbe in gioco la possibilità di continuare ad assicurare i servizi oggi resi gratuitamente ai cittadini. continua a leggere

I PATRONATI IN PRESIDIO DAVANTI ALLA CAMERA

20151209_143709_resized_1La protesta contro i tagli ai Patronati si va intensificando e dalle 15 di oggi è in corso un presidio a Roma, davanti alla sede della Camera dei deputati, dove è previsto il licenziamento del testo in sede di Commissione Bilancio. Delegazioni di Acli, Inas, Inca e Ital sono giunte da tutta Italia (in foto quella veneta dell’Inca) mentre continua la solidarietà di lavoratori e pensionati che in questi giorni hanno postato sui social network la loro immagine a sostegno della campagna unitaria #iocimettolafaccia.  continua a leggere

ENI: CHIESTO UN INCONTRO URGENTE A RENZI

A fronte delle decisioni di Eni che tende ad abbandonare le attività industriali, con pesanti ripercussioni anche a Marghera, i Segretari Generali di Cgil Cisl Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan, Carmelo Barbagallo, ed i Segretari Generali di Filctem, Femca, Uiltec, Emilio Miceli, Angelo Colombini e Paolo Pirani, hanno scritto al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, per chiedere un incontro urgente in merito alla vertenza Eni.
Tra l’altro ricordiamo che su questa vicenda è organizzata per sabato 5 dicembre a Roma un’assemblea pubblica dal titolo “Eni abbandona il Paese, il Governo faccia chiarezza”. continua a leggere

NEGOZI APERTI PER NATALE, SANTO STEFANO E CAPODANNO: MENTRE LA “MERCIFICAZIONE” DELLE FESTE TENDE A CRESCERE, I SEGRETARI REGIONALI DI FILCAMS CGIL. FISASCAT CISL E UILTUCS SCRIVONO AL PATRIARCA ED AI PRESIDENTI DELLA REGIONE E DELL’ANCI PERCHE’ INTERVENGANO NEI RISPETTIVI RUOLI CONTRO QUESTA DERIVA.

La “campagna” è già iniziata ed alcune catene della distribuzione e centri commerciali hanno comunicato l’intenzione di restare aperti nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno, con buona pace dei dipendenti – che saranno chiamati a lavorare – e del senso etico e religioso di quelle festività, su cui qualcuno sa ben speculare con le crociate ideologiche, salvo porsi il problema del rispetto stesso delle feste. A richiamare l’attenzione sulle aperture senza regole dei negozi sono i segretari Generali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs, Emilio Viafora, Maurizia Rizzo, Luigino Boscaro che con due distinte lettere, inviate al Patriarca di Venezia, Monsignor Moraglia, ed ai Presidenti della Regione e dell’ANCI Veneto, Zaia e Pavanello, chiedono un intervento per far rientrare queste decisioni. continua a leggere

CONTRATTO ALIMENTARE: 100 DELEGATI VENETI RILANCIANO L’INIZIATIVA. ASSEMBLEE NEI LUOGHI DI LAVORO PER PREPARARE LA MOBILITAZIONE

20151130_115832_resized_1Piena determinazione a portare a casa un buon contratto è stata espressa dall’attivo regionale Flai-Fai-Uila di oltre un centinaio di delegati e quadri dell’industria alimentare, tenutosi a Mestre nella sede della Cgil. In particolare è stata confermata la posizione assunta dalle segreterie nazionali in merito al rinnovo del CCNL Industria Alimentare. continua a leggere

UN SELFIE PER DIRE BASTA TAGLI AL FONDO PATRONATI

FullSizeRender (1)Cgil, Cisl e Uil Veneto aderiscono alla campagna di comunicazione «A sostegno dei Patronati #iocimettolafaccia #xidiritti». Lo hanno annunciato, durante un incontro con la stampa, il segretario generale di Cgil Veneto Elena Di Gregorio, il segretario aggiunto di Cisl Veneto Onofrio Rota e il segretario generale di Uil Veneto Gerardo Colamarco, accompagnati dai responsabili dei patronati Inca Nicoletta Biancardi, Inas Stefano Boscarin e Ital Anna Buttari. continua a leggere